Ciambella di riso con spezzatino!

July 23, 2018

 

 Questa ricetta io l'ho conosciuta da mia madre, quidi la annovero tra quelle che provengono dalla tradizione della mia famiglia. La cottura del riso avviene in due fasi, prima si fa bollire e poi si ripassa al forno. Mentre per lo spezzatino io utilizzo la ricetta  che conosco meglio, sempre quella della mia tradizione familiare. Più volte da queste pagine abbiamo insistito affinchè in cucina si utilizzi carne proveniente da allevamenti che adottino sistemi naturali e quindi non siano state allevate in modo intensivo. I bovini che meglio rispondono a questa esigenza sono le razze bovine autoctone italiane: Chianina, Marchigiana, Romagnola, Piemontese, Maremmana e Podolica; queste razze per la loro stessa natura sono allevate per buona parte dell'anno allo stato brado, quindi garantiscono una sicurezza indiscussa per il sistema di allevamento adottato.

 

La ricetta

Ingredienti per quattro persone

400 gr. di riso Carnaroli

100 gr. di burro

100 gr. di parmigiano

400 gr. di spezzatino di Chianina

25 cl. di olio extra vergine di oliva

un bicchiere di vino bianco

una cipolla

sale e pepe nero

qualche foglia di salvia.

 

Preparazione

In un tegame versate l'olio, e scaldatelo a fuoco basso, aggiungete la cipolla tagliata sottilmente,appena la cipolla sarà appassita aggiungete lo spezzatino e alzate il fuoco. dopo tre o quattro minuti irrorate la carne con il vino, fate sfumare e subito abbassate il fuoco nuovamente, condite con sale e pepe e lasciate andare per una ventina di minuti. Lo spezzatino dovrà essere tagliato a dadini molto piccoli, altrimenti i tempi di cottura aumenteranno, io utilizzo spezzatino di vitellone di Chianina, sicuramente più saporito e succoso, non abbiate paura che a fine cottura risulti coriaceo sotto i denti, la prolungata cottura a fuoco basso lo renderà morbido ma non sfatto.

Fate bollire il riso, scolatelo molto al dente. e conditelo con metà del burro e del parmigiano, ora disponetelo in una teglia da ciambellone, dopo aver ben imburrato le pareti delle teglia stessa. Versate il riso fino a metà teglia, e in superficie aggiungete qualche dadino di burro e una manciata di parmigiano. Ora ripetete l'operazione fino a colmare tutta la teglia, aggiungendo ancora burro e parmigiano. Infornate a forno caldo a 200 gradi e lasciate cuocere per dieci minuti. A cottura ultimata estraete dal forno la teglia e lasciate raffreddare il riso. Ora accendete nuovamente il fuoco sotto lo spezzatino, riscaldate bene senza far consumare la salsa prodotta in cottura, spegnete il fuoco e aggiungete nella salsa qualche foglia di salvia sminuzzata a meno. Rovesciate la ciambella di riso nel piatto di portata, guarnite con le restanti foglie di salvia, Al centro della ciambella versate lo spezzatino e la sua salsa..

 

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

Risotto alla pescatora

May 29, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

May 27, 2020

Please reload

Archivio