I timballi: ciambella di spaghettini al prosciutto

 

 

 I timballi di pasta appartengono alla tradizione gastronomica italiana e compongono un'ampia fascia di ricette di primi piatti, o piatti unici. Un timballo di maccheroni fu al centro della storia del film The Big Night, dove due fratelli cuochi abruzzesi emigrati negli Usa, cercano di attirare un personaggio importante nel loro ristorante, proprio attraverso la preparazione di un timballo in cui come ingredienti introducevano qualsivoglia leccornia di provenienza italiana. Senza arrivare alle esagerazioni della ricetta della sceneggiatura si possono ottenere gustosi piatti anche con ricette più semplici ma sicuramente di gran gusto, come quella che qui vi proponiamo.

 

Ingredienti per sei persone per la ciambella di spaghettini al prosciutto

 

300 gr. di spaghettini

1 uovo

200 gr. di fior di latte

120 gr. di burro

80 gr. di parmigiano grattugiato

100 gr. di prosciutto crudo

100 gr. di pangrattato

6 cucchiai di besciamella

50 gr. di passata di pomodoro

200 gr. di pomodorini piccadilly

 

Procedimento per la ciambella di spaghettini al prosciutto

 

Lessate gli spaghettini, scolateli al dente e non troppo asciutti. Nel frattempo avrete tagliato in piccoli pezzi fior di latte e prosciutto. Precedentemente avrete preparato la besciamella lasciata piuttosto morbida. Sbattete l'uovo, come se fosse per una frittata. Fate sciogliere 70 grammi di burro in una ciotola capiente, nella quale condirete gli spaghetti appena scolati, aggiungendo il parmigiano e l'uovo (non appena la,pasta si è un po' raffreddata...in caso contrario l'uovo diventerebbe sodo), dopo aver mescolato ben bene aggiungete la besciamella. Ora tagliate gli spaghettini come se fossero per un bambino di due anni. Imburrate una teglia a forma di ciambella e cospargete di pangrattato tutte le pareti della teglia. Il pangrattato in eccesso servirà per ricoprire la ciambella. Versate nella teglia la metà della pasta, sistemate sulla superficie fior di latte e prosciutto, ricoprite il tutto con il resto della pasta. Cospargete sulla superficie del timballo il pangrattato residuo e qualche fiocco di burro. Infornate a forno caldo, a 180/200°, fate cuocere per trenta minuti, fin quando la superficie del timballo risulterà ben brunita. Estraete la teglia dal forno e lasciate raffreddare. In un tegamino fate sciogliere una noce di burro, aggiungete la salsa di pomodoro e fate andare a fuoco basso per dieci minuti. Prima di iniziare tutta la preparazione avrete fatto appassire i pomodorini,  in forno o in un tegame coperto, per almeno trenta minuti. Quando la ciambella sarà raffreddata a sufficienza, rovesciatela sul piatto di portata, se serve battete sulle pareti esterne della teglia con il manico di un mestolo di legno. Guarnite alla base la ciambella con la salsa di pomodoro, e distribuendo i pomodorini sia alla sua base sia sulla sua superficie.

 

 

 

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

Spaghetti con ricciola in giallo

May 25, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

May 20, 2020

May 17, 2020

Please reload

Archivio