IL CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES GUARDA AL SAKE CON UN CONTEST SU MISURA

March 9, 2018

 

 

 Il Concours Mondial de Bruxelles (CMB) e la prefettura giapponese di Mie, in collaborazione con la Fondazione HRI, uniscono le forze per dare al sake il riconoscimento internazionale che merita. Questa antica bevanda, la cui storia abbraccia migliaia di anni, ha infatti portato avanti con successo le sue tradizioni sacre, rimanendo tuttavia un drink quotidiano. Per questo sarà il protagonista di una competizione su misura, la Sake Selection by CMB, in programma dall’11 al 13 ottobre 2018 a Ise-Shima.

Il Concours Mondial de Bruxelles è un’organizzazione che vanta un’esperienza di 25 anni nel settore dei vini e degli alcolici ed è riconosciuta per la sua indipendenza, il suo rigore e la sua competenza nell'organizzare competizioni internazionali ed eventi promozionali. La stessa Sake Selection del CMB sarà un concorso indipendente senza legami con associazioni o organizzazioni di produttori. Una giuria internazionale di giudici professionisti garantirà inoltre l’affidabilità dei risultati. 

Perché questa competizione?

• Per promuovere l’eccellenza giapponese nella produzione di sake e fa conoscere ai consumatori internazionali la diversità, il carattere e le varie usanze nel bere questa bevanda

• Premiare i produttori vincenti e offrire uno strumento promozionale efficace nei mercati globali capitalizzando il loro riconoscimento: il Masu (in platino, oro e argento), un simbolo di eccellenza.

 

La gara

• Il giorno prima delle degustazioni, i giudici riceveranno un’adeguata formazione al protocollo di degustazione del sake, selezionato dal nostro esperto giapponese e internazionale

• Ogni panel è composta da 5 giudici che alla cieca degusteranno i "flights" del sake ordinati per categoria. Non vengono assaggiati più di 35 sake al giorno e per panel

• Il panel è composta da giudici internazionali, per l’80% professionisti non giapponesi; come veri talent scout, sono giudici esperti impegnati a promuovere il sake.

Questa competizione riguarda solo il sake di origine giapponese nelle seguenti 7 categorie:

• Honjozo-shu (include Honjozo e Tokubetsu Honjozo)

• Ginjo-shu (include Ginjo e Daiginjo)

• Junmai-shu (include Junmai e Tokubetsu Junmai)

• Junmai Ginjo-shu

• Junmai Daiginjo-shu

• Sake frizzante

• Jukusei-shu (sake invecchiato) 

 

I sake inseriti nella Sake Selection by CMB saranno suddivisi in queste 7 categorie, assaggiate e giudicate da una giuria internazionale di assaggiatori professionisti riconosciuti, seguendo un protocollo ideato congiuntamente da Shinya Tasaki, presidente dell’Associazione dei Sommelier Giapponesi e Miglior Sommelier Mondiale nel 1995, e Sylvain Huet, primo francese Sake Samurai (2012) e presidente della fiera europea Salon du Sake, esperto internazionale per il concorso Sake Selection.

Un Masu in platino, oro e argento sarà assegnato in ogni categoria di sake, ma non sistematicamente. I risultati saranno annunciati a novembre 2018.

La prima Sake Selection by CMB si svolgerà dall'11 al 13 ottobre 2018 a Ise-Shima e vedrà la partecipazione di 35 giudici. La prefettura di Mie avrà il grande privilegio di aprire le sue porte al mondo del sake giapponese e internazionale. Gli eventi successivi si svolgeranno in altre prefetture, dove la storia, la produzione di riso, l’acqua sorgiva e il clima consentono di offrire una grande varietà di sake caratteristici alla comunità globale.

Please reload

Post in evidenza

Risotto alla pescatora

May 29, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

May 27, 2020

Please reload

Archivio