Verdure a bastoncino in tempura

 

La tempura è la mia passione. In questa ricetta la uso per friggere solo le verdure.

Io utilizzo la farina 00 ma molti preferiscono, non a torto, la farina di riso che è più leggera...solo che non sempre riesco a trovarla.

 

Ingredienti per 4 persone:

 

300 g farina 00 o di riso

200 g di carote

200 grammi di zucchine

1 patata di medie dimensioni

200 g di acqua gasata molto fredda

sale ( solo in presentazione)

cubetti di ghiaccio

olio di semi di girasole

 

Preparazione:

Pulire, lavare e tagliare tutte le verdure a bastoncini sottili. Tenerli in acqua molto fredda per un ora, asciugare e riporre in frigo.

In una ciotola versare i 3/4 della farina e lentamente l'acqua gelida. Mescolare con la frusta e non preoccuparsi se ci sono grumi, sono indicati nella ricetta.

Per mantenere la tempura fredda, posizionare la ciotola su una più grande contenente ghiaccio.  In realtà l'ingrediente più importante della ricetta ...è il freddo: lo shock termico sigilla bene la frittura.

Scaldare l'olio. Se avete un termometro da cucina bene, altrimenti controllate con un pezzettino di pastella che, cadendo nell'olio non sfrigoli subito: se succede l'olio è troppo caldo.

Versare i bastoncini in una ciotola contenente nel resto della farina e  girarli per infarinarli bene: in questo modo la pastella aderirà meglio.

Trasferire i bastoncini poco alla volta nella pastella, girarli bene e tuffarli subito nell'olio. Estrarli quando sono ben dorati ma non scuri. Adagiarli su carta assorbente, meglio se carta per il pane.  Friggere piccole quantità alla volta: in caso contrario la temperatura dell'olio di abbasserebbe troppo.

Salare esclusivamente quando si porta in tavola.

 

 

 

 

 

 

 

La pastella deve essere fluida e per farla aderire bene, basterà prima infarinare gli ingredienti prima di immergerveli.

 

Ultima accortezza: la temperatura dell’olio. Deve essere a circa 170-180°C, ciò significa che una goccia di pastella lasciata cadere nell’olio dovrà prima andare a fondo e poi riemergere sfrigolando – se comincia a sfrigolare appena tocca la superficie è troppo caldo per questa tecnica. Visto che l’olio è caldo ma non rovente, si devono cuocere pochi pezzi per volta per non abbassare troppo la temperatura.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

Crespelle ai carciofi

November 14, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

November 14, 2019

November 12, 2019

November 8, 2019

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square