Spaghetti con moscardini alla birra

May 8, 2020

 

Il moscardino è un mollusco in tutto simile al polpo, da questo si differenzia sopratutto per le dimensioni, risulta molto più piccolo del "verace".

Nei mercati lo si trova generalmente in due dimensioni, la più diffusa è quella della misura di circa la metà di un pollice, l'altra è più grande e raggiunge il peso di circa 80 grammi, questi sono spesso confusi con i polpi di piccole dimensioni. Ne esistono poi due razze i bianchi, di forma più rotonda più simili alla seppia, e i grigi. Questi secondi risultano più profumati e saporiti, ricordano il profumo di mare di scoglio e di alghe pulite. La freschezza di questo prodotto ittico la si riconosce dalla lucidità e brillantezza della pelle.

Si puliscono eliminando il rostro e gli occhi, e ovviamente le interiora; alcuni dei grigi eliminano anche la pelle della testa, io non lo faccio sopratutto per cuocere questo piatto, infatti rilasceranno un colore rosso scuro nel condimento. Le carni di questa varietà generalmente risultano più tenere. L'abbinamento con la birra nasce dall'esigenza di esaltare il sapore del mollusco fornendo al piatto un piedistallo amarognolo indispensabile.

 

 

Ingredienti per quattro per gli spaghetti con moscardini alla birra

 

360 gr. di spaghetti

600 gr. di moscardini

4 cucchiai di olio evo leggero

1 spicchio di aglio

1 punta di peperoncino

1/3 di bicchiere di birra bionda lager

sale

prezzemolo e basilico

2 rametti di timo fresco

1/2 limone scorza grattugiata

 

 

 

Preparazione degli spaghetti con moscardini alla birra

 

Pulire i molluschi, eliminando il becco, gli occhi e le interiora e lavarli bene con acqua corrente. In un tegame soffriggere l'aglio e il peperoncino, appena lo spicchio sarà rosolato eliminarlo. Aggiungere nel tegame i moscardini, appena avranno rilasciato la loro acqua di cottura aggiungere la birra e una punta di sale; far cuocere per circa tre minuti a fuoco vivo, poi abbassarlo. Scolare gli spaghetti al dente e farli saltare nel tegame della salsa, dopo un paio di minuti chiudere il fuoco e mescolare agli spaghetti un trito di prezzemolo e basilico. aggiungere la scorza di limone grattugiata. Mescolare ancora per qualche secondo. Guarnire il piatto di portata con  i due rametti di timo.

Please reload

Post in evidenza

Risotto alla pescatora

May 29, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

May 27, 2020

Please reload

Archivio