• di Federica, nipote

Voglia di fritto!


Quando hai voglia di fritto, non c'è niente da fare, ti devi arrendere.

Così ho preso una risoluzione: ho invitato a cena due mie amiche e ho fatto i fiori di zucca e le patate fritte...ma con la pastella!


Ingredienti per 6 fiori di zucca e mezzo chilo di patate:


6 fiori di zucca

1 mozzarella di latte vaccino

6 acciughe sott'olio

500 grammi di patate

200 gr di farina

1/2 bicchiere di birra

olio di semi di arachide

acqua

ghiaccio

sale


Prima di tutto si sbucciano le patate, si lavano, si tagliano a barchetta e si mettono in acqua acidulata con poco limone. Poi in un recipiente ampio e dal bordo alto si passa a preparare la pastella: farina e il mezzo bicchiere di birra. Si mescola tutto con una frusta per eliminare gli eventuali grumi. Si versano i cubetti di ghiaccio e si mette da parte.

Si prendono i fiori di zucca, che devono essere freschi e sodi, si aprono con delicatezza e si eliminano i pistilli gialli.


Si passa poi a tagliare la mozzarella ( che invece può essere del giorno prima) in listarelle.

Si procede poi a farcire i fiori di zucca con una listarella di mozzarella ed un'acciuga. Bisogna cercare di sigillare la punta del fiore, in modo che nella frittura non fuoriesca il liquido della mozzarella. Consiglio di aiutarsi con una goccia di pastella come "collante". NON SALARE.

Intanto si mette sul fuoco un tegame con abbondante olio per la frittura.

Le patate vengono scolate, sciacquate, asciugate, poi immerse nella pastella, ormai fredda.

Quando l'olio è ben caldo si versano nel tegame per la frittura. Non appena sono ben dorate, si scolano e si mettono ad asciugare dell'olio in eccesso su un foglio di carta assorbente da cucina ( ma anche una carta da pane va benissimo). Solo a questo punto le patate vanno salate.

E' la volta dei fiori di zucca: stesso procedimento delle patate. Si immergono ad uno ad uno ( sono più delicati da maneggiare) nella pastella e poi nell'olio caldo. Quando sono ben dorati e croccanti si scolano e si mettono ad asciugare. Si salano e si servono ben caldi.


Post in evidenza
Post recenti