Stocchi di formaggio

June 29, 2016

La famiglia Stocchi produce formaggi di pecora da tre generazioni; il capostipite Marino negli anni quaranta del secolo scorso allevava una cinquantina di pecore nei pascoli di Albaneto di Leonessa sulle pendici del Terminillo in provincia di Rieti. La produzione di formaggio con il latte di pecora allora avveniva secondo un procedimento antico, che regalava un prodotto semplice e naturale. Ancora oggi la produzione dell’azienda offre le stesse caratteristiche, le pecore allevate sono arrivate a circa 2000 capi, che offrono latte per la produzione. Nel tempo l’azienda si è modernizzata, acquistando moderni macchinari ma mai ha tradito le caratteristiche tradizionali, virtù che hanno fruttato ripetuti riconoscimenti al Premio Roma, uno dei più importanti dedicati ai formaggi di qualità.

 

La materia prima di alta qualità, latte naturale di animali allevati al pascolo di montagna, caglio sempre naturale, il sapere antico di una produzione artigianale di uomini cresciuti assorbendo la conoscenza di sistemi antichi, arricchiti dallo studio e dalla ricerca, il formaggio prodotto è ricco di tutte le proprietà del latte, impreziosito nel sapore da una stagionatura naturale. Mai in azienda è stato utilizzato un additivo chimico o un conservante. La natura svolge il suo lavoro. La transumanza effettuata sul Terminillo dona al formaggio una sapidità unica, specialmente nel Leonessano, formaggio realizzato in montagna proprio durante il periodo della transumanza. La produzione di latte quotidiana è di circa 250 litri, e proviene da tre diverse razze: Camisana (Sicilia), Sarda, e Sopravissana (Marche e Lazio).

 

 Da questo latte si ricavano all’incirca 50 kg. di formaggio e 30 di ricotta.  I formaggi che si ricavano da questa produzione sono: “Primo Sale”, fresco e dal sapore ancora delicato; il formaggio “Caciotta Prima Stagionatura”, che ha il sapore del vero pecorino ma è ancora accettabile anche da chi non ama particolarmente i sapori forti; il “Pecorino Stagionato” caratteristico per la lunga stagionatura maturata in cantina ai 1100 metri s.l.m. ad Albaneto; il “Pecorino Stagionato in Grotta”, stagionato per un periodo in cantina e poi in grotta.

 

La distribuzione avviene attraverso una rete di negozi distribuiti sul territorio regionale, ma anche in modo diretto, oggi anche nei mercati della fondazione Campagna Amica.

 

Please reload

Post in evidenza

Baccalà mediterraneo

September 19, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

September 19, 2020

September 17, 2020

September 17, 2020

September 16, 2020

September 14, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca