La pizza ai peperoni

June 27, 2016

 

 

La pizza con i peperoni è una tipica ricetta americana, qui invece diamo la versione mediterranea.

Non stiamo a raccontare ancora una volta la storia della pizza napoletana, magari possiamo solo fare delle piccole considerazioni. E’ vero che possiamo realizzare la pizza anche con il forno di casa, ma non sarà mai come quella ottenuta nel forno a legna; posso permettermi di dare qualche piccolo suggerimento perché il prodotto casalingo si avvicini, se non molto ma almeno abbastanza, a quello delle pizzerie. E’ necessario che la pizza per essere cotta bene venga infornata a forno caldo, e che questo sia in grado di emanare il calore alla stessa temperatura sia sopra che sotto la pizza. Per quanto riguarda l’impasto ogni grande pizzaiolo ha la sua ricetta, che generalmente si guarda bene dal rivelare; io suggerisco di utilizzare per l’impasto metà acqua gassata e metà birra, e un mezzo cucchiaio di olio extra vergine di oliva. L’impasto una volta lievitato e poi cresciuto deve risultare compatto ed omogeneo tanto da poter essere steso anche solo con le mani, ma in casa non è peccato utilizzare il mattarello. Ultimo e importante suggerimento è quello di preparare l’impasto almeno trentasei ore prima di cucinare la pizza. I condimenti possono essere i più svariati, dettati dalla fantasia e dal gusto di che deve consumare il prodotto, con l’avvertenza che alcuni ingredienti, come per esempio prosciutto crudo, carciofini o uova sode vanno aggiunti a fine cottura. Ultimo suggerimento, ma non ultimo, utilizzare farine di qualità, che siano integrali o tipo “00”, che siano di grani buoni e moliti da aziende serie.

Ma veniamo agli ingredienti per l’impasto, per circa quattro pizze.

700 gr. di farina

¼ di lt. Di acqua gassata

¼ di litro di birra

Una presa di sale (l’impasto non deve essere salato, potrebbe sovrastare la sapidità del condimento)

1,1/2 di lievito di birra sciolto in una tazzina da caffè di acqua calda.

1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva ( darà maggiore elasticità all’impasto)

 

Preparazione dell’impasto

L’impasto può essere realizzato a mano o con una impastatrice, l’importante che risulti ben omogeno, compatto e morbido. Miscelare la farina, con il lievito sciolto in acqua, poi aggiungere i liquidi poco alla volta; tenere a portata di mano un bicchiere di acqua gassata, potrebbe essere necessario aggiungerne all’impasto, dipende dall’umidità dell’aria e dalla temperatura esterna. Se si è impastato a macchina è necessario che gli ultimi passaggi siano terminati a mano. Riporre l’impasto in una terrina e coprirlo con un panno, lasciarlo riposare per il tempo indicato.

 

Per il condimento

4 o 5 peperoni

150 gr. di provolone piccante o di scamorza (per chi ama i sapori meno decisi)

2 spicchi di aglio

2 peperoncini piccanti

8/10 cucchiai di olio e.v.o.

qualche foglia di prezzemolo riccio

 

Preparazione

Soffriggere aglio e peperoncino in olio, e versare nella padella i peperoni tagliati alla julienne nell’olio pen caldo, dopo un minuto abbassare il fuoco e coprire il tegame, lasciare andare per 5 o 6 minuti. I peperoni devono rimanere croccanti, finiranno la cottura in forno. Tagliate a dadini il formaggio. Ora dividere l’impasto in quattro, in modo da ottenere 4 pallette. Stendete ciascuna palletta, se si utilizza il mattarello l’ultima fase di questa operazione va completata a mano, con le punte delle dita con un movimento che va dal centro del disco verso l’esterno. Ottenuto il disco di pasta sistematelo in una teglia, distribuire i peperoni sull’impasto, facendo attenzione di eliminare l’aglio, distribuite anche i dadini di formaggio e condite con l’olio di cottura dei peperoni. Infornate a forno caldo a 200°, di tanto in tanto ruotare la teglia nel forno, quando il bordo della pizza sarà dorato dovrebbe essere pronta, sollevare la pizza con una paletta, se si presenta ben cotta anche sul fondo sfornarla. Se necessario irrorare con un filo di olio. Guarnire con il prezzemolo.

 

 

Please reload

Post in evidenza

Farfalle ai fiori di zucca

September 17, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

September 17, 2020

September 17, 2020

September 16, 2020

September 14, 2020

September 13, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca