Crackers all’arancia e salvia

February 14, 2017

 

Ecco una semplice e profumata ricetta di Giovanni Gandino

 

Crackers all’arancia e salvia

Farina di grano tenero debole (W 220 circa)  1 Kg

Acqua 500 ml fredda

Arancia (buccia) 2 pz

Lievito di birra 15 gr

                                                              

Olio extra 50 gr

Sale 15 gr

Trito sottile salvia 7 pz

 

Procedimento

tritate le bucce di arancio e spezzettate le foglie di salvia. mettete questo composto a riposo nell'olio della ricetta (50 g) per almeno un ora

Disporre la farina a fontana ed aggiungervi gradatamente l'acqua fredda con il lievito sbriciolato all'interno, aggiungere l'olio aromatizzato e preparato precedentemente e terminare con l’aggiunta del sale fino ad ottenere un impasto asciutto e liscio.

 

 

Lasciare riposare per circa mezzora mantenendo coperto da nylon e successivamente stendere l’impasto ad uno spessore di circa 0,5 mm (può esservi di aiuto la macchina che utilizzate per la pasta) tagliate la sfoglia della misura della vostra teglia e adagiartela dentro. Attendere circa quaranta minuti  sempre coprendo il foglio di pasta e tagliarla nella teglia formando dei piccoli parallelepipedi.

Vi consiglio di tagliare il foglio di pasta nella teglia e non prima, così risparmierete di utilizzare troppe teglie.

Infornare a 180 ° per pochi minuti, non devono cuocere troppo ma devono rimanere pallidi in modo da mantenere l'aroma dell'arancio e della salvia.

Nella foto una proposta sfiziosa: i crackers accompagnano il salmone affumicato.

 

 

 

Giovanni Gandino è cresciuto i primi 18 anni  all’interno della importantissima Azienda torinese Wamar, la casa dolciaria famosa per i panettoni e per il “Biscotto della Salute” (nome dato alle fette biscottate) si è diplomato presso il prestigioso Istituto per l’Arte Bianca di Torino Tecnico dell’industria molitoria e Tecnico dell’industria dolciaria

Trasferitosi a Cuneo, ha iniziato a interessarsi alla cerealicoltura, in special modo al grano tenero, una passione profonda, che lo ha portato a diplomarsi Perito agrario ed in seguito a diplomarsi anche “Cuoco”

Giovanni è socio collaboratore dell’Antim (Associazione nazionale tecnici dell’industria molitoria)

E ha collaborato come consulente ed insegnante  per molte aziende e prestigiose scuole di cucina in Italia ed all’estero, ha lavorato come lievitista presso importanti aziende produttori di panettoni ed  è stato per 12 anni responsabile Qualità e laboratorio chimico per una industria molitoria piemontese.

 

Ha collaborato con le scuole di cucina: Alma di Gualtiero Marchesi,  Etoille, Gambero Rosso, l’Università di Pollenzo, Academia Barilla e collabora attualmente con Eataly, Formec Biffi Piacenza, Grissinificio La Mole di Torino con il quale ha ideato e prodotto una nuova linea di prodotti nutrizionali appena arrivati in commercio sul mercato nazionale ed internazionale.

Ha collaborato per la pubblicazione del libro “222 ricette semplici di Pane , Pizza e Focacce” con Academia Barilla ed a Settembre uscirà il suo nuovo libro “Buono come il pane” con tante delle sue ricette.

E’ Volto noto del canale televisivo Alice e Tutor di panificazione del programma “Detto Fatto” di Rai 2

Please reload

Post in evidenza

Baccalà mediterraneo

September 19, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

September 19, 2020

September 17, 2020

September 17, 2020

September 16, 2020

September 14, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca