Favignana: Sotto Sale imperdibile

July 28, 2016

 

Una bella sorpresa il ristorante Sotto sale di Favignana.

L'isola, come si sa,  è bellissima, assolata, con un mare turchese, vicina a Trapani. Al suo ingresso si è accolti dal vecchio edificio della Tonnara, praticamente un simbolo della gastronomia dell'isola, che forse rientrerà in funzione con un progetto di pesca sostenibile. I sapori di Favignana sono quelli intensi e profumati del profondo Sud dell'Italia e il ristorante Sotto sale li distilla con semplicità e sapienza. Anche il nome "Sotto sale" è un inno al tipo di cucina isolana: nelle cucine di tutte le isole infatti le conservazioni sotto sale ( o sott'olio) dei prodotti lavorati sono  state per secoli indispensabili alla sopravvivenza degli abitanti...e le saline di Mozia sono a un passo!

 

Le anime di Sotto sale sono giovani ristoratori, che hanno realizzato un locale familiare ed accurato con un tocco vintage ed elegante, senza strafare. Ma ciò che colpisce è soprattutto la cucina, quella che usa materia prima di buona qualità, la giusta dose di creatività, divertimento e amore per il territorio. Francesco Balzani, toscano, è il proprietario  e Paolo Secci il cuoco, sardo ma da tempo trapiantato in Sicilia. 

 

 

Ecco quello che abbiamo assaggiato:

Il risotto ai gamberi rossi di Mazara del Vallo, un trionfo di sapori siciliani, con un riso dalla cottura perfetta. Non c'è bisogno di tante stravaganze tecniche, quando hai a disposizione materie prime così...

Il divertimento dei cuochi si concentra sull'inversione dei sapori e delle consistenze: come ad esempio nel tonno "vitellato", elaborazione a rovescio del celeberrimo vitel tonné. Il risultato ha un sapore certamente più intenso di mare, ma una maggiore delicatezza nella salsa rispetto alla ricetta originale

Semplicemente delizioso il dessert: una Torta all'olio d'oliva, arance caramellate, basilico, accompagnato da una quenelle di yogurt greco al posto del solito gelato. Finalmente un dolce...che non è troppo dolce! Un pan di Spagna, ammorbidito da gocce di olio BUONO, con un profumo incredibile di Sud, nel quale l'unica nota veramente zuccherina è data dal caramello. Per il resto, bellezza, delicatezza e gusto.

 

 

 Ma nella carta trovano posto altri piatti, tra antipasti, primi, secondi e dolci, che fanno venire l'acquolina in bocca...

Tra gli antipasti ecco il Crudo di mare, Polpettine di buzzonaglia di tonno e pistacchio su crema di patate al limone, Tartare di tonno, salmorejo di bottarga di spada, finocchio e arancia, Gattuccio in scapece, macco di fave fresche e cozze, Sopressata di pescatrice e maionese al pepe rosa, Stracciatella di burrata, gaspacho verde, verdurine crude.

Tra i primi, oltre al citato risotto ai gamberi rossi di Mazara, ecco il vero spaghetto alla bottarga di tonno rosso,

sorprendenti Tortelloni di cassata siciliana con crema verde e sarde,  pappardelle sul ragù di coniglio bianco, Paccheri in primavera, Mezzelune ripiene di ricciola su sautè di vongole e zucchine.

Ed i secondi: Dentice/San Pietro all'acqua di mare gateau di patate e finocchi, Ventreska grill, verdure croccanti e briciole di sesamo, Polpo fiammato, patate croccanti, fagiolini insalsati, Rana Pescatrice in porchetta, pomodori al forno e crema di finocchio, Scampi piastrati con fili di porro e salmorejo rosa...ed un piatto di carne, il Filetto di manzo con patate croccanti e fagiolini.

Per i dolci non c'è che da scegliere, con la Lemon tart brulè con fragole, una Meringa italiana con tartare di frutta fresca, la succitata Torta all'olio d'oliva, arance caramellate, basilico e un semifreddo di gianduia con crema al latte

Buona la carte dei vini.

Il ristorante si è "moltiplicato" con l'Osteria, che offre buona cucina a prezzi  più popolari

 

 Un'immagine del locale

 

Please reload

Post in evidenza

Spaghetti con pesto di zucchine, mandorle, basilico e guanciale

July 15, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

July 14, 2020

Please reload

Archivio