Ravioli dal cuore dolce...



In occasione dei premi Caseus Veneti asssegnato alla Latteria Perenzin di Bagnolo di San Pietro di Feletto ( provincia di Treviso) abbiamo estrapolato dal sito www.perenzin.com questa golosa ricetta che viene proposta da "Per", cheese bar e ristorante sempre della famiglia Perenzin. L'utilizzo di erbe di campo come lo "Sciopetin" ( vedi glossario), conferisce un valore particolare a questa ricetta.









Ingredienti

Per la pasta 100 g. di farina 00

100 gr semola

2 uova

Sale

Pepe


Per il ripieno

150 g. di ricotta

70 g formaggio Latte Crudo Perenzin

125gr di Prosecco DOCG

25 gr Zucchero

Sale, pepe q.b.

1 foglio colla di pesce

4 fragole Az. Agricola La Collina delle More

Per condire

50 gr. Burro di Bufala

Sciopetin (silene di campo) in polvere


Preparazione

Preparare il ripieno montando il formaggio Latte Crudo Pressato, aggiungere la ricotta, le uova, il sale. Far bollire il Prosecco con zucchero e il pepe. Aggiungere un foglio di colla di pesce precedentemente ammollato in acqua fredda, e lasciare raffreddare. Padellare le fragole e insaporire con sale e pepe. Stendere la pasta di 1 millimetro, formare dei cerchi. Disporre al centro la mousse di formaggio, la gelatina di prosecco e la fragola, e chiudere bene premendo sui bordi con un altro cerchio. Cuocere in acqua salata per 5 minuti, impiattare e servire con burro fuso e polvere di sciopetin


Vino in abbinamento consigliato:

Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG (spumante) EXTRA DRY


Il Piatto “Raviolo Cuor di Primavera” presentato dal ristorante PER – Percorsi Gastronomici di Ricerca è risultato vincitore del Concorso Gastronomico “Scatta… il Piatto Primavera del Prosecco Superiore” nella sezione RISTORANTI/TRATTORIE

www.primaveradelprosecco.it/concorsoeno.php


Glossario:

Lo Sciopetìn, ovvero Silene vulgaris, è una piccola perenne e glabra, comune in Italia. E' considerata fra le migliori erbe commestibili, ma solo prima della fioritura. Le foglie si mangiano sia crude, sia cotte (come gli spinaci), in risotti, minestre, ripieni, ravioli e frittate: hanno un sapore dolce e delicato.


Post in evidenza
Post recenti