WINE CHALLENGE 2016: A Barletta la sfida del Nero di Troia

December 14, 2016

 

 

La promozione del vino italiano nei mercati stranieri è alla costante ricerca di nuovi sistemi, è di fondamentale importanza che il consumatore estero per essere sedotto dal vigneto italia, debba conoscere il prodotto, per questo è sempre più importante trovare sistemi e metodologie di avvicinamento del consumatore al vino italiano. Una buona idea, a questo proposito, ci sembra il WINE CHALLENGE 2016, seconda edizione di una formula che già l'anno scorso ha riscosso notevole successo; nata da un'idea di Stefano Remigi, coofinanziata dalla Regione Puglia e patrocinata dal Comune di Barletta, sostenuto e promosso dal Consorzio del Nero di Troia doc Tavoliere. il progetto è nato dall'esigenza di promuovere il Nero di Troia; a tale scopo è stata presa in prestito la storica disfida di Barletta. Basandosi sulla disfida rinascimentale sono stati selezionati  tredici vini italiani e tredici francesi, i quali saranno oggetto di esamina sia di una giuria tecnica e sia da una popolare, entrambe giudicheranno i vini alla cieca e alla fine i giudizi saranno confrontati e decreteranno la nazione vincente. Saranno contrapposti a singolar tenzone, cioè uno contro l'altro a coppie, gli accoppiamenti saranno così stabiliti. 

 

Lino Banfi alla conferenza stampa

 

Ed ecco i "contendenti":

Prosecco-Crémant de Loire

Metodo Classico Rosé-Champagne Rosè

Fiano-Chablis

Falanghina del Sannio-Poully Fumé

Verdicchio dei Castelli di Jesi-Bodeaux Blanc

Greco-Cote du Rhone Blanc

Rosato del Salento-Rosé de Provence

Pinot Nero-Bourgogne Pinot Nero

Negramaro-Cote du Rhone Rouge

Nero di Troia-Languedoc

Toscana Cabernet IGT-Paulliac

Lazio Merlot IGT-ST.Emilio

Moscato di Trani-Loupiac

 

 

 

 

I vini messi a confronto sono stati selezionati per fascia di prezzo, e lo scopo è quello di promuovere il vitigno e non l'etichetta.

La disfida si terrà presso il Castello Svevo di Barletta nei giorni 17 e 18 Dicembre 2016, a cinque secoli di distanza dalla storica disfida cavalleresca.. Ospite d'onore della due giorni sarà il più che pugliese Lino Banfi, che del Nero di Troia è un antico sostenitore, e da poco nominato Ambasciatore della Puglia nel mondo; mentre nel ruolo di capitani ad honorem ci saranno Riccardo Scamarcio per l'Italia e Cristopher Lambert per la Francia.

Una formula, questa, di promozione spendibile anche all'estero, sopratutto per la formula di assaggio alla cieca, che offre al pubblico la possibilità di confrontarsi con i migliori nomi del mondo dell'enologia. 

Durante la conferenza stampa di presentazione molto gradita è stata la degustazione di prodotti tipici e di cibi pugliesi realizzati dallo chef Peppe Zullo: in particolare i fiori di lampascioni abbinati al cacio e la focaccia di grano arso, due ricette sorprendenti.

 Gli eccellenti prodotti pugliesi tra i quali i "fiori" di lampascioni con cacio

 I famosi rosé pugliesi in degustazione

 

Please reload

Post in evidenza

Farfalle ai fiori di zucca

September 17, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

September 17, 2020

September 17, 2020

September 16, 2020

September 14, 2020

September 13, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca