Oreste

February 1, 2017

 

Si è chiuso ieri sera ad Eataly il ciclo mensile della cucina di Oreste Romagnolo. Il cuoco di origini avellinesi ma ponzese di adozione, ha riscosso un successo strabiliante tra i visitatori del centro commerciale agroalimentare di Roma. Per trenta giorni a pranzo e cena gli ospiti dell’Osteria di Eataly hanno potuto assaggiare le prelibatezze di Oreste, un menù composto dagli antipasti, ormai celebri; dai primi, i classici  della cucina tradizionale e quelli creati dallo chef; i secondi fantasiosi a base di spigole e orate. Oreste interpreta il territorio e i prodotti del mare in modo del tutto personale, comunque l’elemento fondamentale della sua cucina rimane il pesce. Le preparazioni di Oreste spaziano dai crudi a quelle più sofisticate, i carpacci di ogni sorta conditi con le erbe aromatiche, oppure i suoi piatti più elaborati nei quali si possono apprezzare i sapori del mare e degli orti, fusi in un’unica miscela che sprigiona profumi che persistono nella memoria, e anche nelle fredde giornate invernali rievocano, al fortunato commensale, quei luoghi amati,  le spiagge e le calette, le atmosfere marine a cui la cucina di Oreste si ispira. Ovviamente come al solito i vini da abbinare ai piatti sono frutto della sapiente selezione della dolcissima Valentina Riccioni

Del menu del mese appena passato facevano parte i piatti che qui descriviamo: 

 

 

 

 

 Polpette di pesce, salsa di pomodoro e basilico

 la classica melanzana alla parmigiana

 Gamberi crudi al lime con croccante di pane!

 tartare di orata con capperi e arance

 spaghetti al cartoccio

 gnocchetti con cacciatore di pescespada

 

Dato il successo riscosso, Farinetti e il suo staff hanno deciso di replicare a marzo 2017. Un appuntamento da non mancare!

 

Please reload

Post in evidenza

Baccalà mediterraneo

September 19, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

September 19, 2020

September 17, 2020

September 17, 2020

September 16, 2020

September 14, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca