Torta di ricotta


La moderna cucina romana è ricca di tradizioni provenienti da culture diverse, quella che maggiormente ha contribuito al grande diffondersi del gusto romanesco è senz'altro la cultura ebraica.

In effetti molti dei grandi piatti della cucina romana sono da attribuirsi alle contaminazioni dovute alla cultura giudaica, fra i tanti piatti frutto di questa commistione c'è la torta di ricotta. Una ricetta tramandata per secoli in modo orale, da madre a figlia , in modo che le piccole differenze che troviamo nelle varie ricette elencate nei libri di cucina siano il frutto delle diverse interpretazioni familiari. Quella che qui proponiamo è la ricetta di Caterina Cacciani, la pasticcera del noto ristorante Cacciani di Frascati; la ricetta di una famiglia che da tre generazioni interpreta al meglio la tradizione romana.


Ingredienti per la Torta di ricotta:


per la frolla

300 gr. di farina

150 gr. di zucchero semolato

125 gr. di burro

2 uova intere

1 tuorlo di uovo

scorza di limone grattugiata

sale


per la farcia

1 kg. di ricotta di pecora

150 gr. di zucchero

1 bicchierino di rum

scorza di limone grattugiata

15 ciliege marasche o amarene o visciole sotto zucchero

1 cucchiaino di vaniglia in polvere

zucchero a velo


Procedimento per la Torta di ricotta:


Disporre la farina a fontana, aggiungete lo zucchero, la buccia del limone grattugiata, al centro aggiungere le due uova e il tuorlo. Distribuire a fiocchetti il burro ammorbidito e impastare il tutto velocemente, poi lasciate riposare per un'ora.

Mentre la frolla riposa preparare la farcia. Setacciare la ricotta, in modo da ottenere un composto cremoso, aggiungere lo zucchero e la vaniglia, impastare ed amalgamare bene il tutto, poi aggiungere la scorza di limone e il rum, continuando a mescolare bene.

Riprendere il panetto di frolla e stenderlo con il mattarello, su un foglio di carta da forno, fino ad ottenere un disco di circa 50 cm. Adagiare il disco assieme alla carta forno nella teglia tonda da forno, con un coltello rifilare i bordi della frolla, tenendo da parte quella che avanza. Con una spatola distribuire sulla frolla l'impasto di ricotta, quando questo sarà ben distribuito sino all'orlo della teglia guarnire con delle striscioline di frolla, quella messa da parte precedentemente, in modo da creare un reticolato sulla superficie di ricotta, con gli avanzi formate anche un bordino per sigillare la circonferenza della torta. Ora inserire nella farcia le marasche, facendola affondare nel composto. Infornare a forno caldo a 200°, cuocere per circa un'ora; la torta sarà pronta quando la superficie sarà bella dorata. Estrarre dal forno la torta e farla freddare, al momento di servirla spolverate la superficie con lo zucchero a velo setacciato.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Questo è un paragrafo. Fai clic qui per modificarlo e aggiungere il tuo testo.

© 2016 by Claudio Lavacca