Ravioli alla Bragia

 

Prosegue la presentazione delle ricette delle contrade di Montepulciano, in occasione del contest "A Tavola con il Nobile", una straordinaria gara di cucina ideata dal giornalista Bruno Gambacorta per le celebrazioni del Bravìo delle botti, e per la quale Marco ed io siamo stati in giuria... I piatti preparati dai contradaioli  ( ma soprattutto dalle contradaiole) sono stati eccellenti, di alto livello, e la scelta del vincitore è stata molto difficile.... Il tema era abbinare una ricetta della tradizione con il pecorino toscano...ed il vino Nobile di Montepulciano.

 

 Ingredienti per 4 persone:

 

Per la pasta

300 grammi di farina di grano tenero 0

2 pistilli di Zafferano

3 uova intere

sale qb

 

Per il ripieno

300 grammi di Pecorino di Pienza stagionato 6 mesi

Olio evo IGP Toscana qb

 

Per il condimento

50 grammi di guanciale stagionato

50 grammi di pomodorini confit

1 cucchiaio di Pecorino di Pienza stagionato

1 bicchiere di brodo di carne caldo

1/2 bicchiere di vino bianco

olio evo qb

 

Preparazione:

Versare la farina a fontana sulla spianatoia ed impastare con le uova, un pizzico di zafferano sciolto in un cucchiaio di acqua tiepida. Lavorare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, non troppo asciutto.

Lasciare riposare la pasta per 30 minuti e poi stendere la sfoglia alta circa 2 millimetri.

Servendosi degli appositi stampini, oppure a mano libera, formare i ravioli con all'interno del ripieno di seguito descritto e chiudere bene.

Per il ripieno:

In una ciotola impastare il pecorino grattugiato fine con l'olio evo fino ad avere un composto omogeneo ma non troppo untuoso.

Per i pomodorino confit:

Tagliare a tocchettini i pomodorini e stenderli su una teglia coperta da carta forno con la polpa rivolta verso l'alto, cospargerli di sale, zucchero e origano in eguale quantità. Infornare a 120 gradi per circa 2 ore.

 

Assemblaggio del piatto:

Lessare i ravioli in acqua bollente salata. Nel frattempo far rosolare in padella a fuoco vivo il guanciale tagliato a listerelle sottili finché diventerà dorato a croccante. Eliminare il grasso in eccesso, aggiungere un filo di olio evo e sfumare con vino bianco e brodo di carne. Scolare i ravioli nella padella e saltare, aggiungendo una manciata di pecorino grattugiato e i pomodorini confit

Impiattare  e guarnire con una spolverata di pepe bianco.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

Farfalle ai fiori di zucca

September 17, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

September 17, 2020

September 17, 2020

September 16, 2020

September 14, 2020

September 13, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca