Baccalà mediterraneo



Per un lungo periodo il baccalà o stoccafisso ha rappresentato per molte popolazioni europee, specie dell'entroterra, l'unico pesce compreso nella loro dieta.

Era in realtà un alimento a basso costo, conservato e quindi di facile trasporto, Questo prodotto fu introdotto nei mercati italiani, molto probabilmente, da un mercante veneziano nel '400, all'epoca le navi della serenissima coprivano rotte su tutti i mari e dai loro viaggi riportavano cibi, spezie e bevande spesso sconosciute dalle nostre parti; capitò quindi che di ritorno da un viaggio nei mari del nord un veneziano riportasse questo gustosissimo pesce conservato. Oggi è facile che si faccia confusione tra due prodotti diversi fra loro: il baccalà e lo stoccafisso. Il primo è conservato sotto sale, mentre il secondo e fatto seccare, una volta solo con l'ausilio del vento e del sole. Per eseguire questa ricetta potrebbero essere utilizzati entrambi, ma io preferisco il baccalà perché nel piatto offre un sapore migliore. Da cibo popolare oggi è diventato un cibo ricercato e molto costoso, ma il suo gusto è rimasto prelibato, e in ogni ricetta sprigiona un sapore ineguagliabile.


Ingredienti per 4 persone per il Baccalà mediterraneo:


1 kg. di baccalà

500 g. di pelati

1 cipolla

2 spicchi di aglio

4 filetti di acciuga (freschi o sott'olio)

10 capperi sotto sale

10 olive

1/2 bicchiere di vino bianco

5 cucchiai di olio evo

1 rametto di prezzemolo

pepe da macinare.


Preparazione per il Baccalà mediterraneo:


Lavare bene il pesce e liberarlo delle spine e della pelle, tagliarlo a fette lungo la sua dorsale.

In una padella capace versare l'olio, nel quale fate soffriggere cipolla, aglio, alici, capperi e olive; che i capperi non siano dissalati. Non appena la cipolla sara appassita adagiare sul fondo il baccalà, aspettare che sia scottato e poi girarlo, dopo il pesce non dovrà più essere toccato, scottato anche il secondo lato irrorare con il vino bianco, evaporato l'alcol versare i pelati, liberati dei semi e un poco schiacciati. lasciar cuocere a fuoco basso per almeno un quarto d'ora. Senza coprire la padella, Fare attenzione che la salsa non si asciughi, altrimenti aggiungere un poco d'acqua nella padella. A cottura ultimata servire guarnendo con il prezzemolo e una macinata di pepe.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Questo è un paragrafo. Fai clic qui per modificarlo e aggiungere il tuo testo.

© 2016 by Claudio Lavacca