Alici fritte



Una ricetta semplice ma gustosissima; già di suo il fritto è un sistema di cottura particolarmente gradito, ma le alici fritte piacciono a tutti: Questo piatto è perfetto sia come antipasto sia come secondo, troppo spesso si evita di prepararlo in casa per la paura che l'odore della frittura rimanga persistente in cucina e che da qui si trasferisca in tutta casa, ma questa scusa non regge: infatti basta usare un olio leggero, chiudere la porta della cucina e tenere aperta la finestra, a poco valgono tecniche alternative per evitare la persistenza dell'odore indesiderato.


Ingredienti per 4 persone:

1 lt. di olio per frittura (girasoli)

700 g. di alici

100 g. di pangrattato

pochissimo sale marino


Preparazione:

Eliminare le interiora delle alici mantenendo i pesci sotto l'acqua corrente: separare la testa del pesce dal corpo, aprire quest'ultimo dalla parte della pancia, utilizzando solo il pollice, una volta aperto il pesce eliminare la spina centrale, facendo attenzione di lasciare l'ultimo segmento attaccato alla coda, a frittura ultimata in questo modo i due filetti non si distaccheranno. Passare le alici così preparate nel pangrattato, facendo attenzione che siano ancora bagnati, in modo che il pangrattato aderisca bene al pesce. Far scaldare l'olio in una padella da frittura, per saggiare se la temperatura sia quella desiderata basta lasciar cadere un granello di pangrattato nell'olio, se frigge il calore è giusto ed è il momento di friggere le alici, lasciarle cuocere per circa sei minuti agitando di tanto in tanto la padella. Con la schiumarola ritirare dalla padella le alici, farle asciugare sulla carta assorbente, salarle leggermente e poi servirle calde.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca