Chef in Tavola al Sabbia & Sale il prossimo 5 settembre

August 28, 2018

 

 

 

Si annuncia come uno scoppio di rutilanti fuochi artificiali il caleidoscopico menù ideato per l’ultima tappa 2018 del fortunato calendario di Chef in Tavola che da maggio ad agosto ha coinvolto i 5 ristoranti di Padova, della Saccisica e del litorale adriatico di Sottomarina di Chioggia dove a governare i fuochi ci sono altrettanti giovani chef . Ideatori, questi ultimi dell’interessante manifestazione gastronomica che gli ha visti quali protagonisti in cucina ma anche in sala.

Ognuno di loro, oltre a preparare il proprio piatto nei diversi ristoranti ha infatti accompagnato, di volta in volta, i camerieri di ogni ristorante ospite. Servendo e spiegando direttamente ai commensali gli ingredienti, i tempi e i modi di preparazione del proprio piatto; sempre diverso serata dopo serata ma con un unico filo conduttore che era quello di soddisfare l’obiettivo che i 5 giovani cuochi si sono dati: interpretare i gusti e i sapori della miglior tradizione gastronomica veneta, arricchendoli di una ventata rinnovatrice propria della loro giovinezza.

Il tutto senza dimenticare le loro esperienze a fianco di chef stellati e cuochi blasonati che sono assai degne di nota ma che tuttavia non hanno influito così pesantemente da togliere originalità e personalità ad ognuno dei 5 chef.

 

Tornando al menù del 5 di settembre prossimo, data della finale di questo cartellone estivo 2018 di Chef in Tavola prevista al Sabbia & Sale – Isolaverde Sottomarina Chioggia, si comincia con il piatto del cuoco residente Roberto Zanca e il suo “ fusillone tiepido ostriche, bottarga e anacardo” ; a far da contraltare Davide di Rocco del Fuel Ristorante in Prato di Padova con il “risotto melanzane basilico e rosmarino” . A seguire il “ raviolo di rapa rossa con risona di mandorla e riduzione di spremuta di agrumi” di Paolo Bozzato del ristorante Corte Verde Chiara di Correzzola mentre ancora sugli scudi di Padova Andrea Valentinetti del Radici preparerà un “cervo di asiago ,capperi e aneto” e lasciando al saccisico Andrea Alan Bozzato della Posa degli Agri di Polverara la portata conclusiva: “creme caramel di melanzanza, pesca gelato al grana padano e insalata riccia” 

Non contenti però i 5 giovani Chef in Tavola non hanno avuto esitazioni nel chiamare a raccolta anche altri giovani amici e colleghi che sono stati invitati alla serata a piedi nudi sulla sabbia, come prevede il dress code della serata, per mettere in tavola ulteriori gusti e sapori.

Non sono ancora stati resi noti ufficialmente ma si sa che a prepararli saranno Marco Volpin, chef de Le Tentazioni di Saonara, Silvia Moro del ristorante Aldo Moro di Montagnana e Lugi Bissacco del Il Tavernino di Sottomarina di Chioggia.

Altra novità e variazione apportata da quest’ultimo appuntamento con Chef In Tavola la presenza di tutte le donne del vino euganee e beriche del gruppo “Un tocco al vino” che fino a quest’ultimo appuntamento non avevano mai presenziato al gran completo con i loro vini ma dividendoli e dividendosi in abbinate batterie. Serata dopo serata, menù dopo menù fino a questa fantasmagorica finale con i piedi nudi sulla spiaggia che consentirà ai buoni palati e gran gourmand di aggirarsi fra le postazioni gastronomiche ed enologiche allestite per ogni chef e per le vignaiole al Sabbia & Sale; a qualche metro dalle onde dell’Adriatico. Costo della serata, all inclusive, euro 55.

Con prenotazione da effettuarsi entro il primo di settembre alla mail chefintavola@gmail.com o al cell 3475395653 .

 

Ed ecco le immagini dei piatti dei 5 cuochi:

 

 

 

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

Tagliolini al ragù bianco di carni bianche

August 4, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

July 30, 2020

Please reload

Archivio