Risotto con zucchine e zafferano


Riso e zafferano è abbinamento storico, uno dei piatti più tradizionali della cucina italiana è composto proprio da questi due ingredienti: il risotto alla milanese. Alcune leggende fanno nascere lo zafferano dalla mitologia greca, le prime coltivazioni nacquero in Stiria, Barbaria e Cilicia. Fu utilizzato come colorante, come profumo e addirittura come fiore votivo per gli Dei. L'uso alimentare si diffuse particolarmente nel Medioevo e nel Rinascimento, quando possederne era simbolo di ricchezza. Anche l'abbinamento con le zucchine è oggi molto frequente, la ricetta proposta prevede appunto l'utilizzo di questi tre ingredienti.


Ingredienti per 4 persone per il Risotto con zucchine e zafferano:


320 g di riso Carnaroli

800 g di zucchine

3 g di zafferano

25 g di burro

!/" bicchiere di vino bianco

40 g di parmiggiano

sale e pepe


Preparazione per il Risotto con zucchine e zafferano:


Tagliare a dadini tre zucchine e immergerle in un pentolino con circa un litro di acqua, portare ad ebollizione fino ad ottenere un brodo leggero. In un tegame far sciogliere il burro e versarci il riso, e far tostare quest'ultimo. aggiungere il resto delle zucchine tagliate alla julienne. Far rosolare ancora per tre minuti e poi aggiungere il vino, far sfumare l'alcol. Coprire il riso con parte del brodo, mescolando di tanto in tanto. Quando il riso avrà assorbito tutto il brodo aggiungerne dell'altro fino a poco prima che il riso sia pronto, aggiungere al composto le zucchine del brodo, che mescolando formeranno una crema. Quando il risotto sarà pronto lasciarlo all'onda, aggiustare di sale, spegnere il fuoco e aggiungere prima lo zafferano poi metà del parmigiano. Mantecare ancora un minuto e servire. Guarnire il piatto di portata con altro parmigiano, pepe e qualche striscia di fiore di zucchina.


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Questo è un paragrafo. Fai clic qui per modificarlo e aggiungere il tuo testo.

© 2016 by Claudio Lavacca