Goppion, in torrefazione per scoprire come nasce il buon caffè

February 5, 2019

 

La storica azienda trevigiana apre le porte al pubblico per raccontare il processo che porta il caffè dal chicco da tostare alla tazzina

Goppion apre le sue porte per un appuntamento dedicato agli amanti del caffè. Mercoledì 13 febbraio si terrà infatti In torrefazione, evento dedicato ai consumatori durante il quale la storica azienda di Preganziol mostrerà al pubblico il processo di lavorazione del caffè. Due gli orari in cui sarà possibile visitare l’azienda: dalle 14.30 alle 16.30 e dalle 17.00 alle 19.00. Durante la giornata di apertura sarà possibile visitare la torrefazione e conoscere il ciclo produttivo, scoprendo tutti i segreti della tostatura del chicco e delle miscele. Una parte dell’evento sarà inoltre dedicata alla storia del caffè e alla sua diffusione. 

 

 

 Denis Dzekulic, insegnante certificato SCA - Speciality Coffee Association - che da anni si occupa di formazione per Goppion Caffè sia in Italia che all'estero, svelerà invece tutti i segreti del buon caffè fatto con la moka. E poi due degustazioni guidate: una di caffè della varietà robusta e una della varietà arabica, nella nuova sala dedicata ai corsi inaugurata lo scorso dicembre.
“La formazione è una parte fondamentale del nostro lavoro. Ci piace pensare che non solo i baristi, ma anche chi beve il caffè a casa o al bar sia in possesso di tutti gli strumenti che lo rendano capace di riconoscere un caffè fatto a regola d’arte - spiega Paola Goppion, responsabile marketing di Goppion Caffé - Ci teniamo quindi a spiegare a tutti come nasce un buon caffè e come rifarlo a casa, ogni giorno, per iniziare la giornata con il piede giusto”.
La partecipazione a In Torrefazione è gratuita e per ogni turno possono accedere un massimo di venti persone. È possibile prenotare la visita chiamando in azienda il numero 0422 490921. Chi non riuscisse a prenotare la visita in azienda in questa data, potrà lasciare i propri recapiti e partecipare ai prossimi eventi.

 

 

 

Goppion Caffè

 Oggi l’azienda occupa 35 dipendenti. Il fatturato 2018 è di 12 milioni di euro, la
quantità di caffè lavorato circa 1 milione e 200mila kg. L’80% delle vendite è sviluppato dal mercato
Italia e di questo il 60% è rappresentato dal canale Ho.Re.Ca., il rimanente 40% nella Gdo. Le
esportazioni rappresentano il restante 20% del fatturato totale aziendale, in rapida ascesa.
Esportano nei seguenti paesi: Iran, Dubai, Taiwan, Singapore, Polonia, Germania, Austria, Repubblica
Ceca, Ungheria, Romania, Slovacchia, Russia, Bulgaria, Bielorussia, Lituania, Lettonia, Paesi Bassi,
Ucraina, Belgio, Lussemburgo, Francia, Slovenia, Croazia, Bosnia, Grecia, Turchia, Egitto, Georgia.
Dal 1997 produce caffè biologico a proprio marchio un caffè speciale (NATIVO) certificato da
Fairtrade e da CCPB. Goppion è tra i fondatori del Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano
Tradizionale, candidato al riconoscimento da parte di Unesco come bene immateriale dell’Umanità.

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

Olive all'ascolana

July 14, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

July 14, 2020

Please reload

Archivio