Maccheroncini di Campofilone agli asparagi

May 15, 2019

 

I maccheroncini di Campofilone hanno una storia lunga, la loro creazione si fa risalire al XV° o al XVI° secolo, è certo che durante il concilio di trento fu offerta ai vescovi partecipanti una pasta lunga e sottile realizzata a Campofilone cittadina delle Marche. In molte parti questa pasta venne chiamata "capelli d'angelo" per quanto fossero sottili, in realtà si tratta di una pasta all'uovo che nella cittadina delle Marche già a quei tempi si realizzava seguendo delle regole rigide, otto uova per mezzo chilo di farina e mezzo di semola. Le massaie per secoli le hanno realizzate a mano, mettendo a frutto una manualità magistrale. Oggi è molto raro che si realizzino in casa, me le poche aziende della città realizzano buoni prodotti. La ricetta originale è arrivata fino a noi grazie alle case nobiliari rinascimentali che hanno conservato la ricetta originale. Il sugo che si abbina a questa pasta generalmente è un ragù lento. La proposta qui riportata vuole sugerire un condimento primaverile di verdure di stagione: gli asparagi.

 

Ingredienti per quattro

250 gr. di Maccheroncini

700 gr. di asparagi

50 gr di parmigiano

1 spicchio di aglio

1/2 bicchiere di olio evo

sale e pepe

 

Esecuzione

Lavare e liberare gli asparagi della parte inferiore, quella dura e chiara; togliere la cima e metterla da parte, tagliare il resto in senso obliquo a sezione di un centimetro circa. In una padella versate due terzi dell'olio e soffriggerci l'aglio, che andrà eliminato. Versare gli asparagi ma non le cime, coprite la padella con un coperchio e fate andare a fuoco moderato per cinque minuti, con uno stecchino provare quanto siano cotti gli ortaggi, fela punta affonda facilmente aggiungere le cimette degli asparagi. Mettere sul fuoco abbondante acqua salata, preferibilmente in una teglia da forno in modo che i maccheroncini si possano ben separare tra loro, ancora meglio aggiungere all'acqua di cottura l'olio rimasto. Un consiglio aggiungere alla pasta un paio di asparagi, renderanno ancor più saporita la pasta. Scolare i maccheroncini senza scolapasta, versarli nel tegame degli asparagi e mescolare bene, facendo attenzione a non creare grovigli di pasta. Servire condendo con il parmigiano.

 

 

Please reload

Post in evidenza

La cucina di tutti i giorni: polpette al vino bianco

July 10, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

July 5, 2020

July 2, 2020

July 2, 2020

Please reload

Archivio