Cotolette di rana pescatrice al prosecco


Le carni callose della Rana Pescatrice sono molto versatili, in cucina qualsiasi tecnica si usi per cuocerle rispondono al meglio.

In umido, al forno, come ingrediente di zuppe o sughi sono sempre molto gradite dai commensali. Alcuni pensano che le carni di questo pesce di profondità siano un poco coriacee, quindi abbiano bisogno di una lunga cottura, in realtà questo non è vero, anzi se la cottura si prolunga troppo c'è il rischio che si sfaldi che che nella presentazione si mostrino come una poltiglia. anche quando la cottura è perfetta nel voltarle nel tegame o nello spostarle dalla padella al piatto bisogna manovrarle con molta attenzione.

Tutti i pesci sono delicati da movimentare, ma la rana Pescatrice lo è di più, infatti questo pesce che ha un'unica spina centrale non offre molta resistenza nei movimenti in pentola, le sue carni facilmente si distaccano dal corpo centrale.

La consistenza delle carni di questo pesce si differenzia da quella di tutti gli altri prodotti ittici perchè è un animale sedentario, la sua conformazione, piatta e tondeggiante e il suo colore grigiastro le permettono di mimettizarsi nelle sabbie dei fondali profondi. Attira le sue prede non attaccando ma agitando una sottile antenna che sporge dalla testa, le vittime attratte dal movimento cadono nella enorme bocca, da qui il nome di Pescatrice. Generalmente sui mercati arrivano esemplari di notevoli dimensioni, dai quali si possono ricavare, dalla parte centrale del corpo, delle fettine simili a quelle del Tonno o del Pesce Spada.


Ingredienti per quattro per le cotolette di Rana Pescatrice al prosecco


4 fette di rana pescatrice

60 gr. di farina

10 cucchiai di olio evo

1 flut di prosecco

300 gr. di pomodori piccadilly grandi

sale


Preparazione per quattro per le cotolette di Rana Pescatrice al prosecco


Sciacquare in acqua fredda le fette di pesce, salarle e passarle nella farina, adagiarle nella padella in cui già la metà dell'olio sarà caldo. Far rosolare a fuoco medio. Versare il resto dell'altro olio in altra padella, quando sarà calco scottare per circa quattro minuti i pomodori salandoli leggermente. Voltare sull'altro lato le fette di pesce, quando saranno dorate su entrambi i lati aggiungere il prosecco e alzare la fiamma per un paio di minuti, poi abbassarlo nuovamente e concludere la cottura. Servire il pesce guarnendolo con i pomodori.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca