• ristoranti

Milano: attaccati al tram… questa volta per un’ottima cucina e squisite birre!



Ottima partenza per il Meneghino – Birra e Cucina, il nuovo locale in via Pioppette 3, alla Colonne di San Lorenzo a Milano, nato dalla collaborazione tra la Birreria Artigianale Meneghino e lo studio Menuale Real Estate. Una giusta atmosfera e un ambiente accogliente danno il benvenuto a tutti coloro che vorranno degustare le invitanti birre presenti in carta abbinate ai tipici piatti milanesi, anche rivisitati in chiave street food, come per esempio i dané, il pan tramvai, il vitello tonnato, il risotto giallo, i mondeghili, il baccalà e l’aringa affumicata.


Ciò che cattura l’attenzione del Meneghino – Birra e Cucina, oltre al ricco e interessante menù, è anche il design del locale ispirato, per l’appunto, ai vecchi tram del capoluogo lombardo. A ciò si lega pure la finalità con la quale è stato realizzato, ossia diventare un ‘veicolo’ per accostare i gusti e gli stili di tutti, da quelli più semplici a quelli più ricercati, un modo simbolico per ripercorrere, proprio come fa il tram della Linea 3 (che transita pure dalle Colonne di San Lorenzo), il tragitto che collega il quartiere Gratosoglio con il Duomo, dalla periferia sino al cuore urbano.


“Siamo rimasti fedeli allo stile della città, dall’idea dell’interno del locale che richiama i tram alla cucina, senza dimenticare, ovviamente, la lavorazione artigianale delle nostre birre”. Ha dichiarato Luca Pirola, socio fondatore di Meneghino – Birra e Cucina. “Abbiamo collaborato con ATM per acquistare alcuni storici pezzi d’arredo e, dove non ci è stato possibile, ci siamo affidati alla bravura di artigiani che, nei loro laboratori, hanno dato vita a componenti fedelissime agli originali”. A lui fa eco anche la voce dell’altro fondatore Marco Bergamaschi: “Penso che proporre per l’aperitivo e la cena le specialità della tavola milanese, nel rispetto delle stagioni e degli agricoltori che operano nella campagna alle porte della città, sia un messaggio importante per far riscoprire i sapori di una volta, facendo vivere, nel contempo, ai nostri clienti un’esperienza attuale e vivace, in uno dei luoghi più attivi nel cuore della movida”.

Infatti, osservando l’arredo del locale, si può notare come sia fedele agli interni e agli esterni dei tram. Spicca subito il bancone, realizzato assemblando lastre tagliate a laser e dipinte con i due ‘classici’ colori gialli. Chi si accomoda ai tavoli, invece, avrà la reale sensazione di prendere posto sulle vecchie sedute, realizzate da abili falegnami. A tutto ciò si aggiungono tubolari reggimano, cavi elettrici, insegne di fermate, oltre al suggestivo pavimento di gomma marrone decorato con la segnaletica orizzontale e munito di canaline per far defluire l’acqua… dettagli immancabili del tram. “Vogliamo far vivere ai nostri clienti un’esperienza originale e l’idea di ispirarci a questo iconico mezzo di trasporto, come per esempio il tram Classe 1500 che ha accompagnato le vite dei milanesi per parecchi decenni, affrontando anche momenti difficili della storia, ci è parsa vincente”. Aggiunge il terzo socio Massimiliano Biffi.

La qualità delle birre artigianali è al top e la cucina, con proposte anche da asporto, lascia spazio a una vasta scelta di ricette della tradizione che varieranno in base alla stagionalità delle materie prime. Per festeggiare la nuova apertura, un’intera parete del locale sarà riservata alle fotografie che i clienti si scatteranno e stamperanno… ovviamente a tema tram! In cambio di questa divertente iniziativa, Meneghino – Birra e Cucina, offrirà una birra o una bevanda analcolica, almeno fino a quando la parete non sarà piena, trasformandosi in un suggestivo mosaico di ‘emozioni su rotaie’.

Meneghino - Birra e Cucina è aperto tutti i giorni tranne la domenica (da settembre, possibile variazione sul giorno di chiusura) dalle 18.00 alle 24.00. Chiuso per ferie dal 9 al 22 agosto. Ha 24 coperti interni più 16 all’esterno.


Meneghino ha aperto il suo primo locale nel quartiere Città Studi. Nasce dall'ispirazione pragmatica e artigiana tipica della Milano delle botteghe, quella del primo Novecento. Dalla storia e dalla radice forte che lega la birreria a questa città è scaturita l'idea di dedicare i locali all'immagine e alla tradizione cittadina, andando a studiare le ricette di una volta, rivisitandole in chiave attuale, proponendo un ventaglio di materie prime tipiche del territorio. Birra Meneghino è un’idea di locale, una linea di birre artigianali, cocktail birrari, diverse variazioni di gin tonic e una proposta gastronomica. L’identità di marca riflette e celebra lo spirito meneghino, dalle etichette delle birre all’insegna, alla grafica usata nella comunicazione. L’identità visiva si ispira alla cultura e all’immaginario popolare della “Vecchia Milano”, fatta di artigiani, piccole botteghe, quartieri operai ed eleganti caffè letterari. L’elemento centrale è rappresentato dal lettering Meneghino, i cui caratteri e lo stile grafico sono un omaggio al nonno di uno dei soci e traggono spunto dall’insegna della calzoleria di famiglia.

La fotografia usata nelle etichette immortala alcuni dei più affascinanti angoli di Milano, i nomi delle birre prendono spunto dalla vita cittadina, i colori del logo si ispirano a quelli dello stemma del capoluogo: una marca, quindi, che anche visivamente si lega al passato e celebra la bellezza della sua città.


Menuale Real Estate, società che si occupa di ristrutturazioni creative di spazi immobiliari, ha seguito la creazione del locale. In particolare Shila Governale ha curato gli interni del locale: è il secondo progetto della giovane interior designer di Bergamo per Menuale e Shila continua a portare la sua cura per il dettaglio e la sua creatività nei lavori da lei svolti.

Post in evidenza