• di nonna Wilma

Galantina di pollo



Per prima cosa bisogna munirsi di un tubo per galantina ( si acquista nei negozi di articoli da cucina o ci si arrangia con il tubo dell'olio di mais al quale però va battuto bene il bordo).


Ingredienti

7 etti di petto di pollo ( macinato insieme alle altri carni)

2 etti di magro di maiale

2 etti di magro di vitella

1 etto di prosciutto cotto

1 etto di mortadella

1 etto di parmigiano grattugiato

30/40 g di pistacchi interi o macinati

2 uova

sale q.b.



Procedimento

Tenere il petto di pollo a bagno con un poco di marsala secco per 4 o 5 ore. Poi unire tutte le altre carni macinate. Unire all'impasto il parmigiano i pistacchi interi o macinati, un uovo intero ed un tuorlo. Aggiustare di sale e pepe, quindi fare un bel rotolo e spingerlo bene nel tubo. Deve essere cotto a bagnomaria in pentola al bollore per 40/50 minuti. L'acqua della pentola in cui è immerso il tubo deve arrivare fin dove arriva la carne. Il tubo deve essere tenuto verticalmente nella pentola, per questo occorre coprirlo con la pellicola e con un forte peso sopra.

A cottura ultimata versare la poca quantità prodotta in una salsiera e rovesciare il rotolo di carne. Il rotolo deve essere messo a raffreddare su un ripiano prima di procedere a tagliare le fette di circa mezzo centimetro di altezza.

Durante la cottura della galantina, preparare un brodo fatto con due dadi di gelatina Liebig e lasciatelo raffreddare. A questo punto vi si immergeranno le fette di galantina, poi si prepara a piacere il piatto di portata, disponendo prima le fette e poi coprendole con la gelatina che potete presentare a dadini o delle forme che volete.

Si serve fredda. E' opportuno preparare questo piatto il giorno prima tenendolo coperto con la pellicola in frigo.


Da ricordare

Lo scarso brodo ottenuto dalla bollitura è un ristretto squisito ed è bene metterlo in tavola caldo e versarne un cucchiaino sulla porzione.

Queste quantità di ingredienti sono utili per molte persone. Quindi si consiglia , per un pranzo di 6 persone, di dividere a metà le dosi.

Il prosciutto cotto non va macinato ma tagliato a dadini.

La mortadella va macinata a parte rispetto alla carne, perché non va nel bagno di marsala

Post in evidenza
Post recenti