A Frascati la Fiera dei Sapori dei Castelli



I Castelli Romani sono famosi, oltre che per la bellezza dei luoghi e delle antiche ville nobiliari, anche per i prodotti tipici e la cucina, uno dei pilastri della cosiddetta e complessa cucina romana.

E proprio ai sapori dei Castelli, Frascati dedica un'imponente Fiera dal 12 al 13 novembre, nella sua Piazza San Pietro. Protagonisti sono i sapori dei Castelli Romani, raggruppati in diverse tipologie e proposti in degustazione ai visitatori. L’ingresso alla manifestazione è gratuito. Le degustazioni sono a pagamento e sono possibili acquistando il voucher degustazioni in vendita all’ingresso dell’evento.


Durante la Fiera dei Sapori ci sarà spazio anche per una serie di appuntamenti che arricchiranno l’evento, a partire dal percorso formativo dedicato ai prodotti tipici dei Castelli Romani, con informazioni e curiosità sulla loro storia e i loro possibili utilizzi in cucina. Il percorso formativo sarà visitabile in Piazza San Pietro a Frascati, sede dell’evento. Tra i prodotti tipici proposti in degustazione alla Fiera dei Sapori di Frascati ci saranno classici della gastronomia castellana e produzioni di nicchia. Alcuni tra i prodotti presentati si possono fregiare di una certificazione (PAT, IGP e DOP) ma si potranno assaggiare anche piatti che, pur non essendo certificati, fanno parte a pieno titolo della tradizione gastronomica dei Caselli Romani.

Il meglio della norcineria locale, a partire dalla Porchetta di Aricca IGP, dal Salame Castellino e dalla Salamella Romana, accompagnata dall’ottimo pane di Genzano e di Lariano. La semplicità si fa gustosa nell’Angolo dei Panini della Fiera dei Sapori. Ottimi formaggi e prodotti caseari freschi e stagionati, dalla ricotta al pecorino di fossa passando per il primosale, sono i protagonisti di degustazioni “sfiziose”, insieme a pane tostato, olio e buonissime marmellate.


I Caldi sono “piatti cucinati” alla Fiera dei Sapori, fatti apposta per assaggiare la bontà delle ricette dei Castelli, tra “frittatine” alle verdure (con broccoletti o cicoria), polenta bianca e rossa e l’ottimo pane di Genzano e Lariano. Quella dei Castelli Romani è una produzione dolciaria ampia e variegata, con prodotti diversi tra loro: dalle ciambelline al vino ai tozzetti di pasta frolla, dai pepetti al cioccolato alle ciambelle degli sposi fino alla pupazza frascatana. Ai Castelli Romani ci sono varietà di frutta riconosciute a livello nazionale. Alla Fiera dei Sapori ci saranno inoltre l’uva, di cui i Castelli Romani sono ottimi produttori, e i kiwi, frutto “esotico” ma coltivato spesso a due passi da casa. Il vino è tra i grandi protagonisti della Fiera dei Sapori, con uno spazio dedicato per le degustazioni. Si potranno assaggiare oltre 20 etichette dei Castelli Romani, tra vini bianchi e rossi, tutti dal gusto inconfondibile. Protagoniste dell’autunno, le Caldarroste sono uno dei prodotti di punta dei Castelli Romani. Si potranno assaggiare le migliori caldarroste, da mangiare calde calde, appena arrostite! E per finire due piatti firmati dalla Comunità del Cibo, progetto Terra Madre di Slow Food: una “Cacio & Pepe” e una pasta con guanciale di maiale e broccoli, dal sapore intenso e deciso.

Il percorso formativo della Fiera dei Sapori si propone di far conoscere i prodotti tipici dei Castelli Romani.




I

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Questo è un paragrafo. Fai clic qui per modificarlo e aggiungere il tuo testo.

© 2016 by Claudio Lavacca