Bererosa raddoppia



In questi ultimi anni il vino rosato sta conquistando sempre maggiori fasce di mercato, se fino a pochi anni fa i produttori che si dedicavano a questa vinificazione si potevano trovare a macchia di leopardo sul territorio italico. oggi a questa produzione si dedicano vignaioli di molte regioni, la richiesta degli appassionati è sempre più crescente, ed ecco che Cucina&Vini, la prestigiosa rivista di enogastronomia, da undici anni dedica una importante manifestazione a questo vino. Proprio in occasione dell'undicesima edizione Bere Rosa Raddoppia il suo palinsesto con Bererosa in Toscana, sabato 14 e domenica 15 Maggio

2022 a Montecatini Terme.. Non solo Roma dunque, ma da quest’anno anche il suggestivo scenario liberty delle Terme Tettuccio farà da sfondo a oltre 150 tra i migliori vini rosati italiani.

“L’entusiasmo e il successo di pubblico sempre crescente che registriamo dalla prima edizione nel 2011 – racconta Francesco D’Agostino, direttore di Cucina & Vini - ci hanno spinto a portare il format in un’altra regione”. Bererosa in Toscana debutterà in occasione di Food&Book il festival del libro e della cultura enogastronomica giunto alla settima edizione, che si terrà da venerdì 13 a domenica 15 Maggio 2022. La sinergia tra i due eventi è un’occasione di avvicinamento alle tematiche del vino e in generale dell’enogastronomia, anche da parte di un pubblico più giovane.

“Da molto tempo riscontriamo - riprende D’Agostino - un interesse deciso da parte dei giovanissimi, ovviamente maggiorenni, in special modo dal mondo femminile che vede nei vini rosa un prodotto di grande attualità”. Sono ormai diversi anni che la popolarità dei vini rosati è in costante crescita, grazie soprattutto alla loro sorprendente versatilità. “Il rosato italiano, fermo e mosso senza distinzione, conferma la sua poliedricità – spiega D’Agostino – sposandosi perfettamente con qualunque tipo di proposta gastronomica. Dalla pizza, alla cucina tradizionale, passando dagli hamburger per arrivare alla cucina fusion ed etnica, particolarmente apprezzate dei giovani.”

Come nella versione “romana” della manifestazione, Bererosa in Toscana si svolgerà con la formula ormai consolidata del Walk Around Tasting, che permetterà agli ospiti di degustare etichette di pregio passeggiando nelle incantevoli Terme Tettuccio di Montecatini. Immancabile poi l’offerta street food che accompagnerà i vini in degustazione, testimoniandone la flessibilità e la personalità. Sono inoltre disponibili convenzioni con alcune strutture alberghiere del posto al fine di agevolare il pernottamento e per incentivare le visite nel borgo termale. Ecco l’elenco, provvisorio, delle aziende presenti a Montecatini Barone Pizzini - Bortolomiol - Cantina Bolzano - Cantina Tramin - Carpenè Malvolti - Casale del Giglio - Castello di Montepò - Cesarini Sforza - Conte Collalto - d’Arapri - Ferghettina - Fratelli Berlucchi - Garofano Vigneti e Cantine - I Fauri - Il Borro - La Guardiense - La Scolca - Le Manzane - Lunae Bosoni - Marisa Cuomo - Mionetto - Monsupello Montecappone - Mossi 1558 - Muri Gries - Pasetti - Rivera - Rosa del Golfo - Ruffino - Tenuta di

Artimino - Tenuta Monteti - Torrevento - Varvaglione - Vigne del Patrimonio - Vinea Domini - Zaccagnini

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square