• di Marco Rossetti

Spaghetti alla Marcolino



Vi assicuro nessuna presunzione da parte mia, non sapevo proprio che nome dare a questo primo piatto nato quasi casualmente un giorno prefestivo. Da che tempo è tempo i cucinieri italici sono avvezzi a creare abbinamenti e misture di ingredienti per dar vita a sapori inusuali: io mi sono adeguato, volendo fare un piatto semplice, con ingredienti di tutti i giorni, quelli poveri che normalmente si hanno a portata di mano in cucina, diciamo pure poveri come: aglio, cipolla, prezzemolo ecc. mi sono ritrovato alla fine una pasta dal gusto raffinato, elegante e oserei dire principesco. Alla fine dopo aver mangiato una porzione abbondante, se ce ne fosse stata tutti ne avremmo mangiata altrettanta.


Ingredienti per quattro degli spaghetti alla Marcolino:


360 gr. di Spaghetti

2 cipolle fresche.

3 spicchi di aglio

1 presa abbondante di origano secco

1 mazzetto di prezzemolo

1/2 limone solo la scorza grattugiata

1 peperoncino piccante

8 cucchiai di olio evo

50 gr. di pan grattato

1/2 bicchiere di vino bianco


Preparazione per quattro degli spaghetti alla Marcolino


in un tegame capace soffriggere gli spicchi di aglio, appena coloriti aggiungere la cipolla tagliata sottile e il peperoncino a pezzetti. Appena la cipolla sarà appassita abbassare il fuoco e aggiungere un mestolo di vino bianco. Far cuocere per dieci minuti. In un padellino abbrustolire il pan grattato.

Cuocere in acqua bollente e salata gli spaghetti, scolarli molto al dente w versarli nel tegame della salsa, aggiungere la scorza do limone grattugiata e il prezzemolo sminuzzato. far saltare la pasta aggiungendo tanta acqua quanto necessità per arrivare a cottura degli spaghetti. Aggiungere la metà del pan grattato a fuoco spento, Il resto va distribuito sul piatto di portata come si fa normalmente con il parmigiano.

Post in evidenza
Post recenti