• vino e territorio

Universo Prosecco: la stesura di una carta di valori comuni come obiettivo



E’ ormai da tempo una delle parole italiane più conosciute nel mondo. E anche una delle più imitate. Stiamo parlando del Prosecco, autentico fiore all’occhiello del Made in Italy. Una realtà in continua evoluzione e che oggi, a Vinitaly, nello stand di Universo Prosecco, ha vissuto un momento importante.


I Presidenti dei tre Consorzi di Tutela (Ugo Zamperoni per Asolo Prosecco DOCG, Elvira Bortolomiol per Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG e Stefano Zanette per Prosecco DOC) hanno infatti ufficializzato l’apertura di un tavolo di confronto che ha come immediato obiettivo la stesura di una carta di valori comuni. Una sorta di protocollo che definisca percorsi e azioni condivise e che dia seguito al rapporto di cooperazione già felicemente avviato con l’esperienza di Sistema Prosecco.


Nove le parole chiave che definiscono gli intenti dell’accordo: Territori, Comunità, Identità, Rispetto, Etica, Integrazione, Futuro, Ricerca e Italianità.


“Una base di partenza importante per un progetto importante – hanno dichiarato i tre Presidenti – che ribadisce la precisa volontà delle nostre tre realtà di portare avanti un discorso comune che abbia, come obiettivo finale, sempre quello di promuovere e divulgare la cultura del Prosecco in Italia e nel mondo”.


Da sinistra: Stefano Zanette, Presidente Prosecco DOC, Elvira Bortolomiol, Presidente Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG, Ugo Zamperoni, Presidente Asolo Prosecco DOCG

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square