Bucatini alle melanzane


La cucina siciliana à uno dei colori principali della grande tavolozza che è la cucina italiana, colori che vanno a comporre il grande affresco, degno dei grandi capolavori rinascimentali, che è la nostra cultura gastronomica; perno centrale della nutrizione mondiale, di essa ha dato una definizione più che calzante il grande musicista e gourmet Gioacchino Rossini: “La cucina siciliana è un coro solenne con un organo in una cattedrale immensa”. La Sicilia, per secoli, ha rappresentato il crocevia di scambi economici e culturali di tutto il Mediterraneo; questo mare che per secoli non è stato un semplice bacino, ma addirittura il mondo stesso. Le genti che si affacciavano sulle sue coste, i naviganti che lo attraversavano lo consideravano tutto, o quasi, il mondo conosciuto. La terra di Sicilia ne è divenuta, gioco forza, il centro di quella interscambiabilità naturale dettata dalla posizione geografica e dalla sua conformazione territoriale, dando agio ad una crescita intellettiva multirazziale che si manifesta in una cucina poliedrica dettata dalle contaminazioni di popoli ed età diverse. Piatto simbolo di quanto finora asserito possiamo affermare sia la pasta alla norma, ricetta forse non di antichissima origine ma sicuramente piatto tra i più rappresentativi dei territori siciliani. Quella che qui vado a descrivere non vuole essere l'originale ma una mia versione, forse semplificata ma sempre gustosa e prelibata.


Ingredienti per 4 persone:

3 melanzane viola medie

600 grammi di pomodori pelati

350 grammi di bucatini

50 grammi di pecorino stagionato

1 spicchio d'aglio

1/3 di bicchiere di olio evo

Sale e pepe


Procedimento:

Tagliare a piccoli dadi la metà delle melanzane, il resto a fettine non più spesse di cinque millimetri. Fate soffriggere l'aglio in due terzi dell'olio, quando comincia a prendere la doratura estrarlo dal tegame e versarci le melanzane a dadini, lasciate andare a fuoco vivace per un paio di minuti ora versate il pomodoro, dopo un minuto abbassate il fuoco e coprite il tegame. Grigliate le fettine di melanzana e lasciatele riposare. Dopo circa venti minuti il pomodoro e le melanzane avranno creato la salsa della giusta consistenza. Fate cuocere la pasta e scolatela un paio di minuti prima che sia cotta del tutto, scolate la pasta e saltatela nel tegame della salsa. Versate nel piatto ogni singola porzione, adagiate su ciascuna porzione quattro o cinque fettine di melanzana, irrorate ogni piatto con un poco dell'olio rimasto, e cospargetelo di abbondante pecorino.

Buon appetito.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca