Braciole di maiale con prosciutto cotto, parmigiano e broccoletti


La braciola è un taglio di carne con osso proveniente dal carré di animali bovini e suini. In altre parti d'Italia sta ad indicare una sorta di involtino. Questa ricetta, che faceva mia madre, utilizza le braciole nel primo significato, con una farcitura che le rende più morbide e appetitose. Le braciole di maiale sono sempre squisite ma a volte, se cotte troppo al lungo, rischiano di diventare stoppacciose...

Ingredienti per 4 persone:

4 braciole di maiale di media grandezza

80 grammi di prosciutto cotto

50 grammi di parmigiano reggiano

olio

sale

pepe

vino bianco secco

Per i broccoletti

800 grammi di broccoletti

una testa di aglio fresco di stagione

peperoncino

Preparazione:

Pulire e lavare i broccoletti. Lessarli in pochissima acqua bollente ( non salata) per tre minuti. Scolare.

Sbucciare l'aglio fresco e tagliarlo a fettine sottilissime. Scaldare l'olio, l'aglio ed i peperoncino a fuoco bassissimo ed eventualmente aggiungere poca acqua calda per stufare e far sciogliere l'aglio. Ripassarvi i broccoletti, salarli e farli saltare in padella. Mettere da parte.

Accendere il forno a 200 gradi. In una padella capace (e senza manici di plastica) versare l'olio a scaldare.

Poi posizionarvi le braciole e farle rosolare da ambo le parti. Sfumare con vino bianco a salare leggermente.

tagliare il prosciutto cotto a pezzettini sottili e versarlo in una ciotola. Aggiungervi il parmigiano grattugiato e il pepe. Mescolare.

Posizionare il composto sulle braciole lasciando libero l'osso. Infornare la padella (che per questo motivo non deve avere manici di plastica) con le braciole e cuocere per 5 minuti. Allo scadere del tempo accendere il grill superiore e lasciar cuocere per altri due minuti,per rosolare la farcitura.

Sfornare e servire le braciole calde con i broccoletti.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Questo è un paragrafo. Fai clic qui per modificarlo e aggiungere il tuo testo.

© 2016 by Claudio Lavacca