• di Marco Rossetti

La Vigilia: maltagliati integrali con baccalà e scalogno

Per molti italiani per la cena della vigilia di Natale è un obbligo osservare una dieta di magro. Che poi di magro non sempre si tratta,infatti non si mangerà carne ma di tutto il resto si fa un gran pasto, tanto è vero che si chiama il Cenone. In molte famiglie il baccalà rappresenta il cibo principale per questa particolare festa famigliare. Che spesso assume il significato di gesto rituale. Qui voglio suggerire una buona idea per un primo piatto insolito, particolare ma di grande gusto.


Ingredienti per 4 persone per i maltagliati integrali con baccalà e scalogno:


Per la pasta

200 g di farina integrale

4 uova

1 cucchiaio di olio

1 presa di sale


Per il condimento

300 g di baccalà

8 scalogni

2 rametti di rosmarino

8 cucchiai di olio evo

1/3 di bicchiere di vino bianco


Preparazione per i maltagliati integrali con baccalà e scalogno:


Impastare la farina con due uova intere e due tuorli, l'olio e il sale, fino ad ottenere una palla di impasto soffice e consistente. Far riposare l'impasto per circa un'ora, avendo cura di avvolgerlo nella pellicola trasparente. Stendere la sfoglia e ritagliarla a rombi di diverse misure (maltagliati appunto, che una volta erano i ritagli avanzati di impasto di altre paste:tortelli, cappelletti ecc. ecc.). Tagliare lo scalogno a fettine sottili, e farlo scaldare in padella con l'olio, facendo attenzione che la fiamma non sia alta. Aggiungere allo scalogno il rosmarino, appena lo scalogno sarà appassito aggiungere il baccalà. Alzare il fuoco e far indorare il pesce, versare il vino e far sfumare. Abbassare il fuoco e continuare la cottura per una decina di minuti. Lessare i maltagliati in acqua poco salate, scolarli e versarli nel tegame del pesce. Amalgamare bene la pasta al condimento e servire caldo.



Post in evidenza
Post recenti