Insalata piccante

Questa insalata composta da verdure tutte tendenti all piccante risulta una fresca e gustosa alternativa ai contorni tradizionali. Poi se vi si aggiunge qualche proteina tipo formaggio o carne secca diventa un piatto unico molto gustoso. La base dell'insalata è la rughetta, o rucola, questa erba, in origine selvatica, è stata addomesticata dall'uomo ed oggi è coltivata in molte zone. Non ricordo un uso frequente di verdura prima degli ultimi anni del secolo scorso, ma da allora è diventato un ingrediente molto utilizzato in cucina. Un piatto tipico degli anni novanta era sicuramente straccetti e rughetta, poi nei locali di tendenza di quegli anni, specie quelli frequentati per pranzo, era immancabile bresaola, rucola e parmigiano, e ancora molto di moda. In questa ricetta ho anche voluto utilizzare un formaggio ormai fuori moda, ma che fa parte di una tradizione nazionale: il provolone piccante; che a mio giudizio bene si abbina con le verdure utilizzate. In fine un cenno agli asparagi, che danno un tocco di aspigno necessario insieme al loro retrogusto dolce.


Ingredienti per due dell'insalata piccante

1 mazzetto di rughetta

1 mazzetto di ravanelli

20 punte di asparagi

50 gr. di zenzero

200 gr. di provolone piccante

condimento a piacere


Preparazione dell'insalata piccante

Lavare la rucola e separare la foglia dal gambo, disporre sul fondo del piatto le foglie. Lavare i ravanelli ed eliminare parte della loro buccia, Tagliarli a fettine sottile, lasciandone un paio da tagliare a spicchi, disporli sopra la rughetta. Tagliare solo la cima degli asparagi accuratamente lavati, e distribuirle sul resto degli ingredienti. Tagliare lo zenzero a fettine sottili, dopo averlo privato della pellicola esterna, o corteccia, fettine da aggiungere all'insalata. Tagliare il provolone a dadini e mescolarlo con gli altri ingredienti. Per il condimento, oltre naturalmente ad olio evo e sale consiglio un filo di aceto o di mela o balsamico. Il primo mendo dolce ma sufficiente a donare la giusta dolcezza. Il secondo sicuramente di gusto più rotondo ma forse troppo dolce..

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca