• locali: nuove aperture

Cantina Urbana® presenta le nuove Rivendite di quartiere: aprono a Milano “Porta Romana” e “Ravizza”


I cicchetti di Cantina Urbana


Novità in vista per Cantina Urbana®, la prima realtà vinicola italiana aperta in un contesto metropolitano, fondata a Milano nel 2018, dall’imprenditore e professionista del settore vitivinicolo, Michele Rimpici.

Dopo essersi fatta pioniera in Italia di un modello innovativo e aver portato in città la produzione vinicola con vendita diretta, Cantina Urbana® è pronta ad espandersi con un progetto che affonda le sue radici nel tessuto cittadino e che facendosi guidare dallo spirito del singolo quartiere, vuole essere un punto di ritrovo locale e accessibile a tutti.

Due punti vendita che vedranno la luce in questi primi mesi del 2022: il primo, Rivendita Porta Romana, il 18 febbraio, nel vivace quartiere “vecchia” Milano tanto amato da cantautori e artisti e rinomato per la sua proposta gastronomica; mentre, il mese successivo sarà la volta di Rivendita Ravizza, in De Angeli, altra storica zona milanese, residenziale ma sempre più meta d’interesse per i foodies.

Le Rivendite dislocate nei quartieri simbolo della città oltre a curiosi, appassionati e wine lovers, mirano a coinvolgere gli abitanti del quartiere e affermarsi come un luogo di incontro e condivisione dove il vino è il protagonista.

Un’attrattiva, quella delle due Rivendite, che si contraddistingue per due obiettivi differenti ma paralleli:

  • Portare il vino ad un livello locale, a filiera cortissima, e raccontarlo attraverso una comunicazione chiara e diretta.

  • Fare delle rivendite un luogo di riferimento per il quartiere, proprio come lo erano un tempo le vecchie osterie, dove ci si incontrava e si stava insieme. Un modello inclusivo, accessibile e democratico nella sua fruizione.

Non solo Rivendite: mescita, abbinamenti ed experiences Nelle Rivendite si potranno acquistare i vini di Cantina Urbana®, realizzati nella winery con uve selezionate e provenienti da tutta la penisola, godere di gustosi aperitivi e wine-experiences uniche. Infatti, in abbinamento ai vini si potrà scegliere tra una ricca proposta di cicchetti creati con ingredienti freschi di stagione e taglieri con salumi e formaggi selezionati. Inoltre, sarà possibile degustare il vino direttamente dalla barrique in cui viene affinato e, con la “Make your wine” experience, realizzare il proprio vino personalizzandone l’etichetta, seguiti dai professionisti di Cantina Urbana®.


Il team

Milano, la piazza con i più alti consumi di vino in Italia, è stata finora spoglia di una propria produzione. L’urban winery di Michele Rimpici parte proprio da questa carenza e con l’aiuto di una rete di vigneron “amici” provenienti da tutto lo stivale - con i quali condivide valori, attenzione al territorio e a una produzione sostenibile - crea vini freschi e contemporanei.

“Il vino si fa con l’uva e l’uva si fa in campagna. Ma è il genio e l’energia dell’uomo che la trasforma in parte integrante della civiltà, dalla notte dei tempi e per sempre. E l’uomo si riunisce nella città, luogo di incontri e condivisione, luogo di partenza e arrivo di progetti e avventure. L’energia dell’uomo è l’ingrediente unico capace di trasformare una bevanda antica in un’esperienza sempre contemporanea", afferma Michele Rimpici.


Cantina Urbana, il successo di un’idea parla anche attraverso i numeri

Nonostante il periodo economico metta a dura prova iniziative sociali e imprenditoriali, la crescita di Cantina Urbana continua, forte dell’originalissimo concept e delle idee innovative che lo contraddistinguono. Il fatturato 2021 segna un +45% rispetto a quello dell’anno precedente, grazie soprattutto alla crescita dell’e-commerce e della distribuzione B2B.

Con la vendemmia 2021 ci si aspetta un aumento anche della produzione annuale, che già l’anno scorso ha superato le 40mila bottiglie.

Il successo di Cantina Urbana sta proprio nella multicanalità del proprio format, che combina somministrazione, distribuzione ed e-commerce, puntando fortemente sulla vendita diretta. Proprio il desiderio di investire sul rapporto a tu per tu col cliente è ciò che permette a Cantina Urbana di superare le difficoltà di questo periodo di crisi, inaugurando due nuove aperture e prospettandone altre per il prossimo anno.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square