Ravioloni di burrata ed erbette con manteca, salvia e Tartufo nero di Bagnoli irpino

Questa golosa ricetta è opera di Lina Fischetti, del ristorante Oasis Sapori Antichi di Vallesaccarda, in provincia di Avellino, 1 stella Michelin, gestito con il calore e la sapienza artigianale di una famiglia del Sud. La cucina è di tradizione familiare e del territorio irpino, ma rielaborata secondo un personalissimo gusto moderno anche nella presentazione. Gli ingredienti sono di qualità e i loro sapori risultano sempre puliti. I piatti derivano dalla tradizione di famiglia o da informazioni orali raccolte sul territorio, che ricopre un ruolo importante nella filosofia del ristorente, ma sopratutto della famiglia Fischetti. Quasi sempre le ricette vengono adattate ai tempi. I sapori netti, puliti e lineari permettono di gustare al meglio tutti gli elementi che compongono il piatto. Cucina tradizionale adattata ai concetti di una cucina moderna: leggera attenta ai criteri di una sana nutrizione, senza mai tralasciare il gusto e l’armonia dei Sapori Antichi, giusto equilibrio tra ricerca e antica cucina Irpina. Si unisce il gusto per le cose semplici e genuine alle raffinatezze per i palati più esigenti, rispolverando nella memoria cucine piene di fumo e nonne impegnate ai fornelli.

Ingredienti per 6 persone:

Per la sfoglia:

400 g. semola di grano duro

100 g. farina 00

2 uova

un pizzico di sale

acqua quanto basta

per ripieno:

400 g. di burrata di mucca

50 grammi di scarola

50 grammi di spinaci

50g: basilico

4 foglie di salvia

Pepe, sale

1 uovo

50 g. pecorino dolce

Per il condimento:

300g. di burrino

40 g . pecorino dolce

50 g. di grana padano

100 grammi di tartufo nero

Esecuzione:

per sfoglia:

preparare le farine a fontana aggiungendo acqua uova e sale e impastare fino a che l’impasto sia omogeneo e consistente. Tirare la sfoglia sottile fino a che si vede la mano in trasparenza.

Per l’impasto:

Mettere in una ciotola la burrata con l’uovo il formaggio, il sale , il pepe e le verdure precedentemente tagliate e lessate e asciugate, impastare il tutto per poi far riposare l’impasto per circa 1 ora in frigo.

Disporre l’impasto sulla sfoglia creando dei ravioloni.

Condimento:

In una pentola far sciogliere il burrino aggiustare con l'aggiunta delle foglie di salvia, sale e pepe .

Disporre i ravioli in un piatto (2/3) aggiungere i formaggi precedentemente miscelati, il burrino e disporre delle lamelle di tartufo nero.

Glossario:

Il Burrino è un formaggio tipico del sud Italia a pasta filata, prodotto con latte vaccino, con un cuore di burro, che viene lavorato al sud e, in questo caso, proprio nella provincia di Avellino!

Post in evidenza
Post recenti