• di Marco Rossetti

Pasta formato gigante con cime di rapa


Con le cime di rapa ci vogliono le orecchiette, è la sacrosanta tradizione pugliese. La pasta rugosa acqua e farina dalla forma concava di quel formato raccoglie meglio il condimento e la sua consistenza callosa è inimitabile. Su questo non ci piove. Ma se al mercato troviamo meravigliose cime di rapa e non abbiamo le orecchiette? Un'alternativa gustosa è la pasta di formato più grande, come le eliche che vedete nella foto, frastagliate a sufficienza per poter raccogliere il sugo.

La ricetta è talmente facile che tutti possono realizzarla in poco tempo.


Ingredienti per 4 persone:

320 grammi di pasta corta formato gigante

1 kg di cime di rapa

4 acciughe sotto sale

olio evo

2 spicchi d'aglio

1 peperoncino ( la misura è puramente indicativa: come tutti sanno i peperoncini non hanno tutti la stessa piccantezza)

sale qb


Preparazione:

Dissalare le acciughe, passandole sotto l'acqua corrente. Va calcolato che in ogni caso, anche se la dissalatura è corretta, le acciughe sono forti insaporitori. Per questo motivo, prima di aggiungere sale al sugo, assaggiare...Nel frattempo, in pochissima acqua bollente ( e poco salata) e per massimo due minuti far appassire le cime di rapa debitamente pulite e lavate ( è l'unico procedimento un po' noioso). In una capace padella mettere a cuocere in abbondante olio i due spicchi d'aglio, il peperoncino tagliato a pezzetti e le 4 acciughe, anch'esse tagliate, fino a farle sciogliere. Tuffare nella padella le cime di rapa non molto scolate e terminare la cottura .

Buttare la pasta nell'acqua bollente, scolarla al dente e versarla nella padella del condimento a fuoco alto per terminare la cottura e amalgamare bene con il sugo. Eventualmente, e solo dopo l'assaggio, regolare di sale. Servire .


Post in evidenza