Pasta Mimosa


Con l'avvicinarsi della primavera la campagne si arricchisce delle preziose erbe spontanee: tra queste una spicca per il suo valore di gusto ed anche economico: l'asparago selvatico. Infatti questa pianta se comprata al mercato raggiunge prezzi ragguardevoli, mentre se la si raccoglie al limitare delle stradine di campagna costa solo il tempo di radunarla in mazzetti.

Proprio per il valore di questa verdura è un vero peccato sprecarne una qualsivoglia quantità, Qui suggeriamo un metodo affinché al momento dell'utilizzo non se ne sprechi nulla, principio che dovrebbe essere seguito sempre in cucina. La base del piccolo arbusto generalmente risulta dura e fibrosa per qualsiasi utilizzo, ma in realtà questa parte dell'asparago è ricca di sapore, quanto la cima. La ricetta che propongo prevede il recupero di questa parta e il suo utilizzo per creare un condimento gustoso per una buona pasta asciutta. Quando si taglia la parte della base dell'asparago metterlo da parte e lavarlo bene, ma vediamo il suo utilizzo nella ricetta.


Ingredienti per tre persone per la Pasta Mimosa


Da un mazzo di asparagi di 800 gr. utilizzare la parte finale del gambo

35 dl. di olio evo

2 uova

40 gr. di parmigiano

280 gr. di penne giganti


Procedimento per la Pasta Mimosa


Lessare i gambi degli asparagi, facendoli cuocere molto; scolateli e versarli nel bicchiere del frullatore, aggiungete un paio di cucchiai di acqua di cottura un pizzico di sale e due cucchiai di olio, frullate fino ad ottenere un crema soffice e morbida; versare la crema in una terrina. cuocere le uova sode, liberare i tuorli e grattugiarli tenendoli da parte. Cuocere la pasta in acqua bollente e salata, scolarla e versarla nella terrina dove si amalgami con la crema, mescolare bene, versare la pasta nel piatto di portata e condirla con il parmigiano grattugiato e poi con il tuorlo preparato precedentemente. Servire il piatto prima che si raffreddi.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Questo è un paragrafo. Fai clic qui per modificarlo e aggiungere il tuo testo.

© 2016 by Claudio Lavacca