Azienda Marchetti e i suoi vini


Le Marche offrono al visitatore suggestivi panorami: siano essi di mare, di collina o di montagna, ma anche suggestivi borghi. Sono una regione elegante e poco conosciuta, ricca di storia, testimoni ne sono i numerosi palazzi storici eretti nelle città e nei borghi. attraversare la regione è un continuo alternarsi di campi coltivati e paesaggi indimenticabili, dove la natura sembra disegnata dalla matita di un artista, dove non stonano neanche le aziende agricole, l'ordine e la compostezza dei luoghi lasciano incantato il visitatore. Una regione che offre anche una eccellente produzione agroalimentare, allevamenti di razze autoctone: come l'agnello Sopravissano, o il bovino di razza Marchigiana; la produzione agricola è fiorente, grano,oliveti e vigne, arricchiscono i panorami nel susseguirsi delle stagioni.

Tra i prodotti più conosciuti delle Marche sicuramente i vini sono predominanti; due le varietà più conosciute il Rosso Conero e il Verdicchio. Il primo un rosso fermo molto apprezzato, il secondo un bianco secco noto da tempo immemorabile, di questo vino esistono due varietà una di Matelica e l'altra dei Castelli di Jesi. Nella mia ultima visita ho avuto l'opportunità di conoscere un produttore molto attento alla qualità: Maurizio Marchetti, un uomo che non esito a definire un signore d'altri tempi, cordiale ed educato, gentile e semplice, persona attenta che mai ostenta, dalla conversazione interessante e molto preparato nella sua attività di viticoltore e vignaiolo. La sua azienda produce sia il Rosso Conero che il Verdicchio dei Castelli di Jesi, oltre all'olio, vini dal gusto esclusico. Prodotti seguendo alla lettera i disciplinari di lavorazione, In azienda la raccolta avviene sempre con un po di ritardo rispetto alla norma, questo per essere certi di una vinificazione di qualità. Questa avviene nelle cantine dell'azienda, nei pressi di Ancona, I vigneti del Rosso Conero, Montepulciano e Sangiovese, si estendono sulle colline doriche, mentre quelli per il Verdicchio occupano gli spazi dei territori del verdicchio Classico.

Il Rossso Conero, prodotto con Montepulciano per il 90% e Sangiovese peri il restante 10%, è un vino che si presenta all'occhio di colore rosso rubino, al naso spicca l'intenso sentore floreale con lievi accenni di legno e al palato risulta intenso e rotondo con un retrogusto persistente.



Il Verdicchi” è un vino bianco fermo vinificato con 100% uve Verdicchio. La vendemmia è leggermente ritardata e la fermentazione, che dura almeno un mese e mezzo, è leggermente ritardata per inibire e ritardare la fermentazione malo-lactica. Dopo una leggera pressatura il mosto viene raffreddato per subire una decantazione statica a temperatura controllata in vasche d'acciaio per circa 5 mesi seguiti da due mesi in bottiglia. Di colore giallo paglierino con lievi riflessi tendenti al verde tenue, al naso risulta fortemente fruttato, mentre al palato rilascia note di fresca eleganza bilanciate da note di mela verde, con retrogusto lungo e mandorlato.

La selezione delle uve e la limitata estensione dei vigneti fanno si che Marchetti ottenga una limitata produzione, che potremmo definire di nicchia, per la qualità espressa da ogni singola bottiglia. Una produzione eccellente frutto di un costante impegno di Maurizio e di tutto il suo staff.




Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Questo è un paragrafo. Fai clic qui per modificarlo e aggiungere il tuo testo.

© 2016 by Claudio Lavacca