• di Francesca Topi

Riso integrale con mandorle al carciofo...scappato


Avete cucinato i carciofi alla romana? Bene, come tutti sanno il carciofo è ghiotto d'olio e se ne usa tanto per prepararli. E' un peccato buttare quell'olio profumato all'aglio e alla mentuccia, che ancora conserva le note amare del carciofo...

Così, con quell'olio e con poco altro, si può preparare un riso integrale profumatissimo, così come spesso si usa condire la pasta con il sugo dell'arrosto.


Ingredienti per 4 persone per il Riso integrale con mandorle al carciofo...scappato:


300 grammi di riso integrale

1/2 bicchiere di olio utilizzato per cuocere il carciofi alla romana

60 grammi di parmigiano reggiano

4 cucchiai di mandorle

1 cucchiaio di mandorle già tagliate a lamelle

sale

pepe bianco

rametti di mentuccia fresca


Preparazione per il Riso integrale con mandorle al carciofo...scappato:


Consiglio di cuocere il riso integrale con la pentola a pressione perché in caso contrario ci vuole molto tempo. In una pentola a pressione versare il riso e l'acqua ( 1 parte di riso 3 parti di acqua).

Chiudere e cuocere per 14 minuti dopo il fischio. Spegnere il fuoco, far svaporare e aprire la valvola. Scaldare bene l'olio del carciofo.

Intanto in un piccolo mixer tritare finemente le mandorle intere e in un padellino dorare appena le lamelle del frutto.

Scolare in una terrina il riso e condirlo con l'olio caldo, le mandorle tritate, il parmigiano grattugiato, il pepe bianco. Servire in tavola guarnendo con lamelle di mandorle e rametti di mentuccia. L'amaro del carciofo di sposa bene con quello della mandorla. Il parmigiano lega, la mentuccia rinfresca...


Post in evidenza
Post recenti