• Le ricette di Caterina

Millefoglie veloce alle pesche caramellate


Certamente la costruzione non è professionale ( non sono una pasticcera ma solo una golosa...) e in realtà bisognerebbe usare il sac à poche che io non avevo, tuttavia questo dolce è molto apprezzato anche dai bambini... che si impiastricciano con grande felicità delle mamme!

Preciso anche che ho utilizzato i dischi di pasta sfoglia che si trovano al supermercato, perché non ho avuto il tempo di realizzarla a mano. Per la ricetta completa della pasta sfoglia vi rimando al Talismano della felicità di Ada Boni ( pag. 303 Editore Colombo): è complessa, necessita di molti passaggi e forse non sarà di gran moda ma secondo me rimane una delle migliori.


Ingredienti per 4 persone per il Millefoglie veloce alle pesche caramellate



Per la pasta sfoglia:

2 dischi di pasta sfoglia pronta da cuocere

1 cucchiaio di zucchero


Per la crema:

2 bicchieri latte fresco intero

2 tuorli d'uovo

2 cucchiai rasi di farina

2 cucchiai scarsi di zucchero

1 pizzico di sale

1 scorza di limone non trattato


per le pesche caramellate

2 pesche gialle mature ma sode

succo di limone

scorza di limone grattugiata finemente

2 cucchiai di zucchero

1 noce di burro


Procedimento per il Millefoglie veloce alle pesche caramellate


Accendere il forno a 200 gradi. Nel frattempo fare scaldare il latte per la crema in un pentolino.

Sbucciare le pesche e tagliarle e dadini, mettere da parte.

In un recipiente versare i 2 tuorli e lo zucchero e montare con una frusta fino a formare un composto soffice. A questo punto unire la farina setacciata, poco a poco, per evitare i grumi e continuare a lavorare con la frusta. Non appena il latte è bene caldo, versare a filo nel composto e continuare a mescolare fino ad esaurimento del latte.

Versare il composto in un pentolino su fuoco moderato ma non basso insieme alla scorza di limone e ad un pizzico di sale. Quando la crema inizia a solidificare, togliere dal fuoco e continuare a mescolare. Lasciare raffreddare avendo cura di coprire il recipiente con la pellicola.

Mettere i dischi interi di pasta sfoglia in forno, spolverandoli con lo zucchero e lasciare in forno a 200 gradi per 8 minuti: devono dorarsi per bene.

Una volta tolti dal forno, tagliare i bordi fino a formare 4 quadrati, mettere da parte e far raffreddare insieme alla crema.

In un pentolino antiaderente su fuoco moderato versare lo zucchero, il succo di limone e una noce di burro. Subito dopo versare i dadini di pesche in modo che non si sovrappongano troppo gli uni con gli altri. cercare di non toccarli, ma girarli non appena il liquido zuccherino inizia a rapprendersi. Far dorare ma non indurire troppo il caramello e spegnere.

A questo punto non resta che "fare gli strati": un quadrato di pasta sfoglia con la crema la centro e tutto intorno i dadini di pesche caramellate, poi di ricomincia.




Post in evidenza
Post recenti