• Ricetta di Rita Luccini

Le Sarde in saor!

"Ho scelto quella delle "Sarde in saor" per due motivi: si tratta di una antica ricetta veneziana, poiché si conservavano a lungo sui pescherecci ed è anche un nostro piatto "storico", poiché lo proponiamo sin dagli inizi (Marzo 1980) e l'abbiamo fatto conoscere a tanti clienti, di tutto il mondo.

E' un piatto semplice, ma di certo pochi lo preparano in casa,anche perché bisogna friggere le sarde e poi non è facile trovare il giusto equilibrio tra l'agro e il dolce": ecco le parole di Rita Luccini, patronne de La Corte Sconta a Venezia: aperta nel 1980, è ormai punto di riferimento importante della ristorazione veneziana. La qualità e la freschezza dei prodotti seguono la stagionalità in un ambiente che, per scelta, è rivolto più alla sostanza che alla forma, ma che non rinuncia ad un servizio gentile, attento e puntuale.


Ingredienti per Le Sarde in saor:


N. 12 Sarde

gr. 400 cipolla affettata

gr.60 aceto bianco decolorato

poca farina

gr. 200 olio extra vergine di oliva

gr. 80 uvetta

gr. 80 pinoli

gr. 40 cedrini canditi a cubetti

sale – pepe bianco q.b.


Preparazione per Le Sarde in saor:


Far appassire la cipolla con l’olio, senza farle prendere colore.

A metà cottura aggiungere l’aceto, il sale e il pepe.

Terminare la cottura , circa 40 minuti in totale (generalmente quando si consuma il liquido la cipolla è pronta).

Aprire le sarde a libro, togliere la lisca e friggerle in abbondante olio, dopo averle leggermente infarinate.

Con la cipolla calda formare degli strati alternati, aggiungendo l’uvetta, i pinoli e i cedrini.

Consumare dopo almeno 24 ore; si conservano a lungo al fresco. Perfette con la polenta bianca grigliata...

Post in evidenza
Post recenti