La Gubana

April 20, 2019

Ecco la ricetta di un sontuoso dolce tipico friulano, la Gubana, una volta realizzato per le grandi occasioni e le feste religiose, oggi reperibile tutto l'anno. Come spesso accade, ogni famiglia possiede il segreto della propria ricetta, qualcuna aggiungendo, altre togliendo alcuni ingredienti. Anche nei libri di ricette ci sono molte differenze. Alcuni inseriscono del cedro candito, altri del rum...io ho provato questa e sono soddisfatta.

 

PER LA PASTA:

220 g di farina

60 g di burro

60 g di zucchero

1 uovo + 30 g di tuorlo d’uovo

40 g di latte

10 g di lievito di birra

un pizzico di sale

 

PER IL RIPIENO:

140 g di gherigli di noce

60 g di zucchero

60 g di uvetta

40 g di amaretti

30 g di biscotti secchi

30 g di pinoli

20 g di burro

scorza di limone grattugiata

grappa 

un pizzico di sale

albume per spennellare

 

 

PROCEDIMENTO

Accendere il forno a 160 gradi.
Disporre la farina a fontana e versare al centro il lievito di birra spezzettato, un poco di latte tiepido, l’uovo e il tuorlo, lo zucchero un pizzico di sale. Lavorate l’impasto fino a ottenere una pasta morbida, quindi lasciatela lievitare protetta da un panno per circa 1 ora. Passato questo tempo rilavorare ancora la pasta e lasciarla lievitare ancora per mezz'ora.


Il giorno prima mettere a bagno l’uvetta nella grappa. in un pentolino mettere a caramellare appena appena a fuoco basso  le noci, lo zucchero, la scorza di limone grattugiata

Far dorare i pinoli nel burro a fiamma bassissima in un altro padellino e spegnere subito. Sminuzzare brevemente al mixer gli amaretti e i biscotti secchi, insieme alle noci caramellate  e ai pinoli, unire l'uvetta, che consiglio di strizzare ma non troppo. Alcuni usano il rum per bagnare e aromatizzare, ma la grappa rimanente nell'uvetta secondo me basta allo scopo. Mescolare tutto il ripieno e aggiungere, se necessario, un altro goccio di grappa. Questo preparato assomiglia in modo impressionante alla lavorazione del christmas pudding e come lui va fatto riposare almeno un giorno-

Con un mattarello stendere la pasta a rettangolo e distribuirvi sopra il ripieno, insieme a piccoli tocchetti di burro.

Ora viene il difficile: arrotolare per lungo la pasta, come se fosse un lungo strudel, poi arrotolate " a chiocciola" questa sorta di tubo, con una delle due punte ripiegata all'interno e il resto che si arrotola tutto intorno. Non è facile e per le prime volte, per evitare che la pasta si rompa, è meglio farsi aiutare da una mano più esperta. L'altra punta va inserita sotto il dolce a sigillarlo.

Imburrare uno stampo, spennellare con albume e cospargere di generoso zucchero ( non a velo), poi infornare per circa un'ora....ma controllate bene, la gubana deve essere ben dorata. Terminata la cottura, prima di servirla va raffreddata per almeno 30 minuti.
 

Please reload

Post in evidenza

Crespelle ai carciofi

November 14, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

November 14, 2019

November 12, 2019

November 8, 2019

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca