La cucina degli chef: ...e per Natale filetto di maiale...in agrodolce esotico!

 

 Ecco una prima ricetta per il giorno di Natale! Filetto di cinta in agrodolce: un piatto sontuoso, all'apparenza impegnativo ma assolutamente realizzabile in casa.

La ricetta è di Gabriele Bertelli, chef executive del ristorante Vincanto di Firenze. Un piatto che si rifà ad antiche preparazioni italiane, perlopiù di corte, di carne addolcite con frutta e spezie

 

Ingredienti per 4 persone:

4 filetti di maiale di cinta senese

1/2 mango

4 fette di lardo

1 cipolla

zucchero di canna qb

un pizzico di cannella

una punta di curry

succo di 1 lime

1 cucchiaino di senape in grani

8 prugne secche

2 bicchierini di grappa

olio evo

sale

brodo di carne 

 

 

Preparazione

 

Pulire i filetti di maiale ed tagliarli a medaglioni non troppo grossi avvolgerli poi nel lardo, preparare poi la chutney tagliando il mango a cubetti, tritare la cipolla e mettere insieme in pentola con un filo di olio aggiungere poi dello zucchero di canna, cannella, curry, succo di lime e senape in grani e far cuocere a fiamma dolce fino a quando il mango si sarà ammorbidito.

Far macerare le prugne dentro la grappa per almeno un giorno.

Una volta che il tutto é pronto possiamo passare alla cottura, scalderemo quindi una padella antiaderente con un filo di olio e vi rosoleremo i filetti da ambo le parti, eliminare poi l' olio in eccesso, riportare la padella sul fuoco e sfumare aggiungendo le prugne alla grappa allungare poi con del brodo, salare pepare e far cuocere il tutto coperto per almeno 8-9 minuti in base alla pezzatura.

 

Impiattare i filetti insieme alle prugne e la chutney di mango.

 

Please reload

Post in evidenza

Baccalà mediterraneo

September 19, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

September 19, 2020

September 17, 2020

September 17, 2020

September 16, 2020

September 14, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca