• di Francesca Topi

Pasta con carciofi, guanciale e pecorino

Abbiamo deciso di preparare questa pasta facile, con prodotti ispirati alla tradizione laziale. Anche perché abbiamo sul balcone della mentuccia selvatica che cresce da sola...

Ingredienti per 4 persone:

320 grammi di eliconi di Gragnano

6 carciofi

50 grammi di guanciale stagionato

50 grammi di Pecorino Romano

olio evo qb

sale

3 spicchi d'aglio

mentuccia a piacere

Preparazione:

Per prima cosa pulire i carciofi, nettandoli delle foglie dure, tagliando le punte spinose, l'esterno del gambo e della sua base. Tenerli da parte in acqua acidulata con limone.

In una padella capiente - che servirà anche per saltare la pasta- versare l'olio e i 3 spicchi d'aglio e scaldare a fuoco basso.

Nel frattempo asciugare i carciofi interi e tagliarli e fettine sottili con un coltello tagliente. Versarli nella padella aumentando il fuoco e mescolandoli per condirli bene con l'olio. Poi farli cuocere a fuoco basso con un coperchio.

Salare ( poco: Pecorino e guanciale sono estremamente sapidi) solo a fine cottura, alzare di nuovo il fuoco per dorarli appena e spargervi sopra qualche fogliolina di mentuccia.

Tagliare il guanciale a listerelle sottili e farle rosolare in un padellino senza olio. Il grasso sciolto in eccesso andrà eliminato.

Cuocere la pasta al dente, scolarla senza eliminare del tutto la sua acqua di cottura e versarla nella padella dei carciofi. Mescolare, saltare, aggiungere a fine cottura il guanciale croccante e, a fuochi spenti, metà del pecorino grattugiato. Servire subito e buon appetito!

Post in evidenza
Post recenti