Ciriole al tartufo nero con l'olio nuovo



Ecco una pasta fresca acqua e farina ( il nome è quello che usano in Umbria, in Toscana li chiamano Pici...) che festeggia l'autunno con pochi ingredienti pregiati: l'olio extravergine di oliva nuovo e il prezioso tartufo nero. Del profumo del tartufo nero si sa, ma l'olio nuovo di frantoio ha una fragranza che da solo vale una salsa! Veloce da realizzare e di sapore irresistibile!


Ingredienti per 4 persone per le Ciriole al tartufo nero:


500 g. di farina

1/4 di lt. di acqua

1 presa di sale

8 cucchiai di olio evo fresco di frantoio

1 tartufo nero di media grandezza

1 spicchio d'aglio

mezzo mestolo di acqua di cottura

sale



Preparazione per le Ciriole al tartufo nero:


Versare l'acqua nella fontana di farina ed impastare fino ad ottenere un palla consistente e morbida. Fare riposare l'impasto per circa trenta minuti. Alcuni stendono la sfoglia fino ad un centimetro di altezza, altri la lasciano intera e da questa ne prelevano una presa alla volta. Io preferisco questa soluzione.

Presa la piccola parte di sfoglia pigiarla, senza schiacciarla, con le dita delle mani. Con un movimento avanti e in dietro allungare e arrotondare il filo di pasta, che dovrà risultare cilindrico dello spessore di un massimo due millimetri e lungo circa trenta centimetri. Far riposare i pici per una mezz'ora stesi su un canovaccio.


Nel frattempo pulire il tartufo e grattugiarlo con l'apposita grattugia dai buchi grandi.

In una padella versare l'olio e lo spicchio d'aglio. Eliminarlo non appena imbiondisce e versare il tartufo grattugiato.

Cuocere a fuoco basso per pochi minuti, aggiungendo pochissima acqua di cottura, un pizzico di sale e spegnere subito.

Nello stesso tempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolare al dente, mantecandola poi nella padella della salsa, eventualmente aggiungendo altra acqua di cottura. Servire subito

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Questo è un paragrafo. Fai clic qui per modificarlo e aggiungere il tuo testo.

© 2016 by Claudio Lavacca