• di Marco Rossetti

L' Ombrina con le Penne integrali


L'ombrina è un pesce di mare, molto frequente nelle acque del mediterraneo.

Le sue carni sono bianche e pregiate, si presta a molteplici usi in cucina, risulta ottima arrostita alla brace o al forno, sfilettata in padella o in umido. Il sapore deciso e la delicatezza delle carni ne fanno anche un pesce adatto per i sughi per condire ottimi primi piatti.

Il suo corpo ha forma allungata, con il dorso arcuato, di colore argenteo e striature sul dorso, non vive a grandi profondità e nei fondali sabbiosi. Questo la rende preda ambita dai pescatori sportivi che con le lenze la insidiano lungo i litorali, è un pesce che si cattura facilmente dalle coste della Maremma.

Può raggiungere anche dimensioni ragguardevoli, in questo caso le pescherie la vendono in tranci.


Ingredienti per l'ombrina con le penne per quattro.


500 gr. di ombrina

360 gr. di penne integrali

15 pomodorini ciliegino

1 mazzetto di prezzemolo

3 cucchiai di olio evo

1/2 bicchiere di vino

sale

1 spicchio di aglio

1/2 peperoncino


Preparazione dell'ombrina con le penne per quattro

Deliscare completamente l'ombrina, sia se a tranci o a filetti, eliminare la pelle e tagliare il pesce a dadini piccoli. Sbollentare i pomodori e privarli della pelle. Soffriggere in un tegame l'aglio nell'olio, non appena brunito eliminarlo e aggiungere nel tegame il peperoncino a pezzi e i dadini di pesce, far rosolare le carni e irrorare con il vino. Evaporato l'alcol aggiungere i pomodorini, lasciar andare a fuoco medio per una decina di minuti. Cuocere la penne in acqua salata abbondantemente, la sapidità del piatto sarà tutta qui; se si aggiungesse sale alla salsa di ombrina si rischierebbe di alterare il sapore del pesce. Scolare la pasta molto al dente, continuare la cottura nel tegame della salsa, aggiungendo, quando necessario, un mestolo di acqua di cottura delle penne, saltare le penne, a cottura ultimata cospargere la pasta con il prezzemolo tritato.



Post in evidenza