l nuovo concept del Ristorante Casa Mazzucchelli a Sasso Marconi


Un insolito antipasto: la lumaca nel prato


Dopo quasi nove mesi di gestazione creativa, elaborazione e costruzione, oggi si propone la sintesi di questo percorso. Come una nave in viaggio, Casa Mazzucchelli ha raggiunto il suo porto sicuro, una sintesi creativa e gastronomica che si esprime con una proposta definita e precisa.

Casa Mazzucchelli è un ristorante, caratterizzato dalla ventennale esperienza di Aurora Mazzucchelli, in cui vengono proposti grandi classici della sua cucina e piatti innovativi che raccontano il lavoro e il percorso dell’ultimo anno e il nuovo progetto. Una ristorazione autentica e ricercata, in cui, tra gli altri ingredienti, il lievitato ha un ruolo importante. Componente di molti piatti, diventa un leitmotiv della cucina gourmet della Chef, che lo integra con gioco, equilibrio e armonia, sempre in linea con il suo stile inconfondibile.

Il nuovo menu

Il menu attuale racconta con agilità e maestria origini e visioni; passato, presente e futuro della famiglia Mazzucchelli. Antipasti giocosi e romantici come La Lumaca nel prato o la Trota affumicata, pane ai cereali, maionese alla verbena e chutney alla pesca o ancora il Cervo marinato, torta di pane al ginepro e mela, ciliegie e vermut rosso. Primi piatti storici come i Ravioli ripieni di Parmigiano Reggiano alla lavanda, noce moscata e mandorla (2008) oppure i Maccheroni al torchio ripieni di anguilla affumicata, ostriche crude e spinaci (2010), ma anche nuovissimi come i Fusilli integrali, nespole fermentate, pane al finocchietto, garusoli di mare e nervetti di manzo.

Ravioli ripieni di Parmigiano Reggiano alla lavanda, noce moscata e mandorla (2008)


I secondi piatti o le “pietanze”, così chiamate nel menu, raccontano con stile l’incursione del nuovo format ma anche la delicatezza e l’armonia della cucina della Chef. Costolette di rombo, pane aromatico alle erbe, salsa alla marinara e patata al vapore da un lato, Anguilla brasata, scalogno, rossetti in carpione, focaccia al mais e pepe verde dall’altro, passando per la Tagliata di capriolo, lardo, impasto alla romana e scamorza affumicata. Infine, i dolci, mai troppo dolci ma sempre golosi e divertenti, dove si riconosce la mano sicura di Aurora e la sua esperienza in pasticceria: Ravioli d’ananas ripieni di ricotta, caviale di caffè Sidamo, uvetta e pinoli (piatto del 2004), Semifreddo al miele, alveare di latte, coulis di frutti rossi e polvere di pepe oppure la Namelaka di pistacchio, albicocca candita, meringa e limone.

“Nei miei piatti racconto il legame con le tradizioni emiliane e siciliane che si fondono con le influenze dei molti viaggi, dove ho realmente vissuto la cucina come mezzo di comunicazione e punto di incontro” riferisce Aurora. Nel giardino-dehors del ristorante, trova spazio l’orto di casa da dove Aurora trae ispirazione e seleziona alcuni degli ingredienti, che, uniti ad altri anche inusuali e ricercati, si incontrano e si relazionano perfettamente nella nuova visione. Il percorso degustazione racconta tutto ciò, offrendo la possibilità di assaggiare più abbinamenti e di variare consistenze, profumi e sapori.

Costolette di rombo, pane aromatico alle erbe, salsa alla marinara e patata al vapore

La volontà di far vivere un’esperienza sensoriale unica, che racconti la costante ricerca, l’impegno, l’evoluzione e la filosofia della mia cucina, assieme all’attenzione ai dettagli, alla cura della cantina e all’ospitalità di Massimo, sono come sempre i capisaldi della nostra attività. L’ex Ristorante Marconi ha passato quindi il testimone al nuovo Ristorante Casa Mazzucchelli” racconta la Chef.



Cervo marinato, torta di pane al ginepro e mela, ciliegie e vermut rosso


LA FAMIGLIA E LA STORIA Dallo storico Ristorante Marconi al nuovo ristorante Casa Mazzucchelli

La filosofia che ha sempre contraddistinto la famiglia segue poche semplici regole: etica, semplicità, calore, affetto, coraggio e un pizzico di follia. Nel 1983 Mario Mazzucchelli e Maria Benedetto, i genitori di Aurora, Massimo e Mascia, aprono il Ristorante Marconi a Sasso Marconi, proprio vicino al mausoleo del famoso scienziato. Nel 1990 la sede si trasferisce dov’è attualmente, in Via Porrettana n. 291, sempre a Sasso Marconi, proponendo una cucina tradizionale e diventando il “ristorante di pesce” della zona. Massimo, che già si occupava del servizio di sala, diventa sommelier, mentre Aurora, più piccola, aiuta in sala e frequenta la scuola alberghiera. Nel 2000 il cambio generazionale della gestione: Aurora entra a tutti gli effetti in cucina e con tanta curiosità, studio, ricerca e passione, assieme al fratello Massimo, inizia un percorso che porterà il Ristorante Marconi alla Stella Michelin nel 2008. Già il critico enogastronomico e miglior talent scout d’Italia Luigi Cremona nel 2006 la nomina miglior Chef Emergente d’Italia. Nel 2009 il ristorante fa il suo ingresso nella Guida “Le Soste” e nell’associazione JRE - Jeunes Restaurateurs Italia. Nel 2012 Aurora viene proclamata miglior chef donna per Identità Golose. Nel 2016 l’ultima ristrutturazione del Ristorante Marconi e l’apertura del Forno e Ristoro Mollica. L’azienda oggi vive grazie alla famiglia stessa: Aurora, Massimo, Mascia e Maria, che con entusiasmo e passione vivono una nuova avventura insieme, più forti e uniti di prima, cercando di trasmettere gioia, serenità e ospitalità, proprio come a casa: qui inizia la storia del Ristorante Casa Mazzucchelli.


Aurora e Massimo Mazzucchelli


Continua anche per la stagione estiva il progetto 35 under 35… ragazzi vi aspettiamo!

Un progetto dedicato ai ragazzi, dove “la cucina gourmet incontra i giovani!”. Una promozione esclusiva dedicata agli under 35, un menu speciale che include 6 portate a sorpresa, realizzate dalla Chef Aurora Mazzucchelli, a 35 € per persona (bevande escluse). Dal 6 di Aprile fino a fine estate, tutti i mercoledì, giovedì, venerdì e domenica a cena e il sabato a pranzo. Prenotazione da effettuare esclusivamente tramite il sito web nella sezione dedicata.


Post in evidenza
Post recenti
Archivio