Fritto misto

April 11, 2016

 

 

Il metodo di cottura della frittura sicuramente produce pietanze tra le più appetitose e piacevoli al palato; questo sistema prevede l’immersione del cibo in un grasso bollente, la frittura si può realizzare con due tecniche precise, entrambe ugualmente valide, in padella o in immersione. Questa seconda, quasi sempre preferita nei ristoranti, è realizzata o in un recipiente profondo, dove l’alimento è immerso, o in specifiche friggitrici. Il grasso utilizzabile è animale o vegetale, in passato era utilizzato il grasso di maiale, lardo o strutto. Oggi tra tutti i grassi generalmente si preferisce l’olio di oliva o anche quello di semi, tra questi ultimi io utilizzo quello di mais non geneticamente modificato.

 

 

 

 

 

 

 

INGREDIENTI

A seconda della stagione potrete utilizzare diverse verdure: dal carciofo al cavolo, dalle zucchine alle melanzane. Caciotta dolce o Caciotta dolce o ricotta

Farina 70 gr

Olio di semi q.b. per friggere

Sale q.b. 

 

PER LA PASTELLA

Sale 1 pizzico

Farina 370 gr

Acqua gassata 450 gr

Birra 100 gr

 

PER LA PANATURA

Farina q.b.

Pangrattato

Pepe

Sale

Uova 3 tuorli

 

Preparazione

Pulite e tagliate a stecchetto le verdure, il formaggio a dadini, cuocete per un minuto le verdure in acqua bollente, devono rimanere croccanti. Pulite ora i carciofi e divideteli in quarti, predisponete il necessario per la panatura: in una ciotola sbattete i tuorli con il sale, e ponete su due ampi vassoi la farina e il pangrattato. Iniziate con la panatura dei formaggi: passateli nella farina, poi nell’uovo  e infine nel pangrattato e metteteli da parte. Ora preparate la pastella: in una ciotola versate l’acqua gassata e la birra, aggiungete a poco a poco la farina mescolando con una frusta in modo che non si formino grumi, lasciate riposare la pastella in frigorifero per circa mezz'ora. Tutto è pronto per la frittura: ponete sul fuoco un’ampia padella con abbondante olio di mais, non appena l’olio sarà caldo iniziate a friggere per prime le patatine, una volta cotte lasciatele asciugare su carta assorbente. Immergete nella pastella le restanti verdure e friggetele. Lasciatele asciugare. Terminate la frittura con il formaggi. Abbiate cura di asciugare tutte le verdure e i formaggi su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Servite subito la frittura di verdure e formaggi calda e croccante! Buon appetito.

Please reload

Post in evidenza

Baccalà mediterraneo

September 19, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

September 19, 2020

September 17, 2020

September 17, 2020

September 16, 2020

September 14, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca