Salute a tavola, tra prevenzione e gusto

Studi scientifici confermano come il consumo di olio d'oliva, frutta, verdura e pesce azzurro possa ridurre il rischio ictus fino al 20%. L'ictus cerebrale, purtroppo, rappresenta ancora la seconda causa di morte a livello mondiale e la terza nei paesi industrializzati. E le previsioni non sono delle migliori: entro il 2020 la mortalità per ictus rischia di raddoppiare a causa dell'invecchiamento della popolazione. L'ictus cerebrale, però, non solo si può curare ma si può prevenire nell'80% dei casi: le linee guida sia nazionali che internazionali raccomandano di seguire adeguati stili di vita, che portino a controllare l'eccessivo peso corporeo e l'obesità, attraverso l'attività fisica mode

Fisherman burger a Roma

Motivo di attrazione per i ristoranti di pesce è sempre stata la mostra del pescato, talvolta triste su quei carrelli refrigerati con qualche orata e un paio di spigole, tuttalpiù arricchiti con un trancio di pesce spada o di tonno. I più prestigiosi, invece, dispongono di un vero banco del pesce come se fossero vere e proprie pescherie, dove si affastellano tanti pesci di varie taglie e di tutte le tipologie, dove l’odore del mare è palpabile e la freschezza del pesce inequivocabile. Uno di questi banchi l’ho trovato da FISHERMAN BURGER, locale che ha aperto i battenti da qualche giorno a Roma, in fondo a Corso Vittorio, precisamente a Piazza Pasquale Paoli 15. Il locale si presenta in una

Polemica Dop

Secondo l'ultimo report dell'Istat l'Italia è prima in Europa nella classifica numerica dei prodotti certificati Dop, Igp e Stg conferiti dall'U.E. Questo primato, che si incrementa di anno in anno, genera polemiche. Sono principalmente i consorzi a lamentare una proliferazione esagerata delle certificazioni, lamentando che troppo spesso vengono riconosciute ad entità troppo piccole, a nicchie di prodotti non facenti parti di organizzazioni o consorzi, quindi che agiscono senza un disciplinare e un controllo, prodotti che possono generare confusione nel consumatore. I settori con il maggior numero di riconoscimenti, secondo Istat, sono ortofrutticoli e cereali (103 prodotti), formaggi (49),

Caseifici aperti...con assaggi

Sabato 23 e Domenica 24 Aprile 2016 torna l’appuntamento con Caseifici Aperti, l’iniziativa che permette di visitare il mondo del Parmigiano Reggiano, incontrare i nostri casari e acquistare direttamente dalle mani dei produttori. Durante la visita, si potranno scoprire le bellezze del territorio e gustare i piatti tipici della tradizione grazie ai suggerimenti per il week end proposti dai singoli caseifici. Eventi speciali presenti sul territorio in concomitanza con Caseifici Aperti: PORTE APERTE al CONSORZIO Sabato 23, dalle 15.00 alle 19.00, e domenica 24, dalle 10 alle 19, il Consorzio del Parmigiano Reggiano aprirà i cancelli a tutti coloro che vorranno visitare lo storico casellino, co

Subura, golosità nel cuore di Roma

Suburra, anzi, Svbvra è il nuovo locale che Damiano Berti e il fratello Emiliano hanno aperto a pochi passi dal Colosseo, in via Cavour. Sull’altro lato del marciapiede – poco più avanti – c’è Albione, la polpetteria che ha aperto a marzo di quest’anno. Stessa proprietà di famiglia. E stesso chef al comando dei fornelli. È Dario Tornatore che come da sua filosofia mette insieme territorio, tradizione e un pizzico di inventiva. Svbvra, che poi sarebbe il nome antico del quartiere Monti, è un locale di grandi dimensioni che nasce lì dove c’era il Baires. Ampi spazi, quindi, declinati dall’architetto Giorgia Di Giacomo con un tratto moderno che ammicca ai locali di tendenza più votati all’int

A proposito di olio...

In questi giorni l'olio d'oliva italiano rappresenta il focus ( e il vulnus) dell'informazione agroalimentare italiana, dai grandi vantaggi offerti alla Tunisia con l'abbattimento dei dazi di importazione, alle iniziative del Ministero delle Politiche Agricole volte ad incentivare la qualità del prodotto olio e delle olive da tavola, in una girandole di polemiche che rischiano di confondere il consumatore e il profano appassionato. In effetti le 35mila tonnellate di olio tunisino di cui si discute, autorizzate all’ingresso nell’Ue senza dazi, rappresentano, insieme alle altre 56.700 già previste da precedenti accordi, il 7,8% delle importazioni comunitarie. Ma in Italia, la media dei consumi

Start up agricole: bella novità in Val Tidone

Due ventenni ed un progetto all'insegna della tracciabilità "totale": un contratto di rete tra due società agricole farà nascere, in Val Tidone, un gallettificio: uno stabilimento che produrrà gallette di mais e grano saraceno. Il progetto prende il via grazie a due giovani che hanno deciso di investire in agricoltura insediandosi nelle rispettive aziende di famiglia e che, insieme, mirano a potenziarle. Si tratta di Laura Cignatta, 28 anni, laureata in Agraria e Alberto Vignati, classe ’92 laureando nella medesima disciplina. “Le nostre aziende condividono l’indirizzo cerealicolo, ma la perdita di redditività di queste colture ci ha fatto orientare all’individuazione di un percorso diver

Simone Fracassi, macellaio

Simone Fracassi macellaio in Rassina, Piazza Mazzini 24, quando parla di maiale di cinta senese o di chianina assume un’aria sacerdotale. Mi piace definirlo un monaco della bottega, quando si aggira tra il banco o il frigo, quando solleva un quarto di maiale o, un costato di chinina; compie sempre gesti pacati, direi rituali. Agli amici quando interrompe una partita a carte dice: vado a badare ai miei figlioli, ovviamente si riferisce ai prosciutti di cinta senese che stagionano nella sua bottega, che va a massaggiare un paio di volte a settimana. La sua è una di quelle macellerie toscane tradizionali, non di quelle divenute famose perché hanno assunto l’aspetto di un’attrazione turistica

Pomodori e arance: rilancio della qualità italiana

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è partita la campagna di promozione e comunicazione "Il mese del pomodoro italiano", realizzata dall'Organizzazione Interprofessionale ortofrutticola italiana, Ortofrutta Italia, con il patrocinio del Mipaaf. Questa iniziativa si va ad aggiungere a quella già attiva per gli agrumi, sempre organizzata da Ortofrutta Italia, e che ha come focus "Arance di stagione: qualità garantita dalla natura". La promozione, che si sviluppa nei mesi di marzo e aprile, punta a sostenere il consumo di pomodoro nazionale e arance attraverso un'informazione dei cittadini sulle qualità nutrizionali e qualitative dei prodotti italiani e

Maccheroni & crostacei, alghe e burrata

Roy Caceres, colombiano, arriva in Italia ancora bambino, nel suo bagaglio sono rimaste alcune memorie basilari per la sua vita; sopratutto i sapori dei piatti che suo nonno cucinava per lui. Evidentemente la passione per le padelle sin da allora lo travolge, tanto che pur di imparare ed entrare a far parte di una brigata si accontenta del ruolo di lavapiatti. Giorno dopo giorno ruba con gli occhi, scruta e impara, fino a diventare primo chef. Il suo grande pregio è quello di fondere sapori d'oltre oceano con quelli mediterranei: ne scaturisce una cucina raffinata, mai esagerata, capace di stupire e soddisfare il palato. Sicuramente lo possiamo considerare in cuoco da amare. Ingredienti per

Risotto zucchine e zafferano

Come tutti anch’io ho dei piatti che prediligo, e questo che propongo oggi è uno dei miei preferiti:l'hodalla mia mamma, grande cuoca, e quando la mia preparazione ha superato la sua la soddisfazione è stata enorme. Che gioia quando l’allievo supera il maestro. Con la mia mamma si aspettava il periodo delle zucchine per regalarci questo piatto. Durante l’esecuzione le dispute su tecnica o materia prima erano la regola; che bei tempi, oggi se insieme a me si mettono ai fornelli mia moglie o mio figlio alla seconda osservazione che faccio ricevo un vaffa… e vengo abbandonato solo ai fornelli... Non resisto ai miei rimproveri:”ma che coltello stai usando?”, “ma che padella hai preso”...Ma venia

Retrobottega di gusto

Siamo a Roma in via della Stelletta, a pochi passi da piazza Navona e da piazza del Parlamento. Qui tra un paio di giorni si inaugura un nuovo locale: Retrobottega. La formula è nuova e molto intrigante, il locale è aperto da mattino a sera inoltrata, si può consumare la prima colazione, l’aperitivo, il pranzo e la cena. La formula scelta è quella del laboratorio gastronomico, chi si accomoda al tavolo o al banco trova le proprie stoviglie in un cassetto e si apparecchia da solo, per la colazione e gli aperitivi i cuochi stessi passano con le varie proposte che l’ospite sceglie, per il pranzo e la cena si ordina e si viene serviti sempre dagli chef stessi. Le bevande vengono acquistate sepa

Soufflè di uova

Ingredienti per 4 persone: 4 uova 75 g. burro 4 cucchiai farina 00 4 bicchieri di latte 4 cucchiai di parmigiano grattugiato un pizzico di noce moscata sale e pepe q.b. Si scioglie dolcemente il burro in una casseruola. Una volta sciolto e stiepidito ( non di deve dorare), vi si versa la farina passata al setaccio. Si mescola il composto che sarà sodo. 3 albumi vengono montati a neve ferma in una ciotola con la frusta elettrica ( una volta si montavano con la frusta manuale...). A parte si stiepidisce il latte. Poi, su fiamma moderata, si versa il latte tiepido nel composto e si continua a girare continuamente fino a che non arriva ad ebollizione e inizia a condensarsi. A questo punto nel co

Qualità per l'olio italiano

Olio: il primo Piano nazionale, 32 mln per salto qualità Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è stato approvato ieri (24 marzo 2016) in Conferenza Stato Regioni il primo piano olivicolo nazionale. Il Piano, previsto dall’articolo 4 del DL 51/2015, prevede misure operative che puntano all’incremento della produzione nazionale di olive e olio extravergine di oliva, alla promozione e valorizzazione dei prodotti e ad una più forte organizzazione della filiera nazionale. “Con l’approvazione per la prima volta del piano olivicolo nazionale – ha affermato il Ministro Maurizio Martina – iniziamo a definire una strategia produttiva che mancava da troppi anni in I

Aspaglio: nuovo progetto per un'agricoltura sociale

Oggi nella sede centrale di Confagricoltura Asti viene presentata “Aspaglio”, nuova sezione di prodotto dedicata all’agricoltura sociale. Le finalità del progetto sono illustrate da Massimo Forno, presidente di Confagricoltura Asti: “Con Aspaglio la nostra organizzazione mira a creare un solido distretto dell’agricoltura sociale, un unicum in tutto il panorama nazionale. Dopo l’approvazione della legge 141 ci siamo subito proposti come organizzazione di riferimento per creare una rete che favorisca l’incontro tra i diversi operatori e Aspaglio è la piattaforma ideale per raggiungere questo scopo. Ringrazio i professionisti che siedono nel consiglio della sezione per aver accettato l’incaric

La storia del vino materia di studio

La più famosa canzone popolare italiana recita: "Questo è il paese del sole, questo è il paese del mare...". Dovremmo, tutti, ricordarcene quotidianamente, e farne il motto del nostro paese, attribuendo a queste parole un significato molto più ampio: il sole e il mare stanno a simboleggiare la straordinaria ricchezza del nostro paese per quanto riguarda la natura e il paesaggio. Una natura capace di regalarci spettacolari scorci paesagistici di cui sono patrimonio inestimabile anche i panorami agricoli, ecco la vera ricchezza del nostro paese. Una terra capace di regalarci bellezze ineguagliabili e prodotti inimitabili, questo dovrebbe essere il nostro prodotto da esportare in tutto il mon

Pane e tempesta

Lungi da me voler parlare di letteratura in queste mie povere righe, ma il romanzo di Stefano Benni ha ispirato il gruppetto di giovani e appassionati che hanno aperto la panetterie e pizzeria a Roma. Siamo al quartiere Monte Verde Nuovo di fronte al mercato comunale vicino a Piazza Scotti, e un anno fa per volontà di Fabrizio Franco e Patrizio Ginobi si apre questa nuova iniziativa, basandola su una filosofia di condivisione, di passione e di amore per il mestiere e per il pane. A loro si aggregano, Gabriella Franco sorella di Fabrizio e Omar in arte Mullah Abdel Fattah. Tutti legati dalla grande passione per la panificazione, ognuno di loro è spinto da un travolgente entusiasmo per le f

Buono, pulito e giusto di Carlo Petrini

Giovedì 24 marzo, ore 18.30 - Libreria Feltrinelli, Piazza Duomo,Milano. Carlo Petrini presenta "Buono pulito e giusto". Ne parla con l'autore Michele Serra. Al fondatore di Slow Food dovremmo essere sempre grati per la monumentale opera di comunicazione e valorizzazione del cibo buono, delle biodiversità, del rispetto per il lavoro e per il paesaggio agricoli, per i prodotti ed i cibi del mondo: "Rivendicare il Buono e tutelare il diritto al piacere nel rispetto delle differenti culture . Pulito è rispetto della terra, degli altri e di se stessi. Giusto è la misura della gratificazione per chi produce e chi si nutre, il senso del limite".

Donne "econome" ma attente alla qualità

Fonte: Repubblica Le donne italiane sono bravissime a segliere prodotti a basso costo, ma sull'alimentazione la preferenza è netta: scelgono made in Italy possibilmente a marchio Dop, Igp e Doc, biologico e a chilometro zero. Attente ai risparmi, con un occhio di riguardo a offerte speciali e saldi, e alla buona cucina. Possibilimente italiana, a chilometro zero e biologica. E' la nuova attitudine ai consumi delle donne italiane rilevata dalla ricerca Eurispes secondo cui la parola d'ordine è stata "risparmiare" seguita da "qualità". Mentre negli altri comparti merceologici le donne hanno cambiato abitudini, con una contrazione della spesa per parrucchiere, estetista, ristoranti, pizzerie

42 tesori gastronomici da difendere

fonte Ansa Sono 42 i tesori del ‘made in Italy’ che la Commissione europea intende difendere, nell’ambito dei negoziati del trattato commerciale Ue-Usa (Ttip). Un elenco di 200 eccellenze dell’agroalimentare e 22 superalcolici è stato reso pubblico e l’Italia detiene il record a pari merito con la Francia (42), seguita da Spagna (25), Germania e Grecia (20), Portogallo (18), Gran Bretagna (7), Austria e Repubblica Ceca (6), Olanda (4), Polonia (3), Danimarca, Belgio e Irlanda (2) e poi Ungheria, Cipro, Romania e Svezia (1). A seguire l’elenco dell’agroalimentare: Aceto Balsamico di Modena IGP; Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP; Arancia rossa di Sicilia IGP; Asiago DOP; Bresaola dell

Post in evidenza
Cerca per Categoria
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca