Pane Mollo

Questa ricetta, di sicura origine contadina, è uno di quei tanti piatti della tradizione gastronomica italiana creati dalla fantasia della povertà. Gli ingredienti sono semplici, il loro abbinamento lo si ritrova spesso anche in preparazioni di altri territori. Ma questa ricetta, nata nelle case coloniche dell'Agro di Atina, contiene un prodotto particolare il fagiolo cannellino di Atina. Prodotto oggi certificato come DOP. Atina è una cittadina del Lazio del sud, situato tra Sora e Frosinone, di cui è provincia. Il cannellino, coltivato in questa zona da tempo immemorabile, ha trovato il successo presso i contadini della zona grazie alla sua alta redditività, nei secoli scorsi era facile tr

500 anni di Freisa

Il Freisa è vitigno autoctono Piemontese, che condivide con il nebbiolo le credenziali di ottimo vino, ma dalla sua vanta la documentazione

Il bollito della Buona Condotta

Attento osservatore dei valori della cucina italiana, Matteo Scbilia propone nel suo menu, per un'intera settimana, un percorso all&#39

Gli agnolotti di anguilla con piselli, tarassaco e fiocchi di ricotta

Ingredienti per 4 persone: 400 g di Anguilla pelata e tagliata a pezzi di 5 cm 4 scalogni pelati e tritati ½ bicchiere di vino bianco secco 150g di piselli sgusciati 30 g di concentrato di pomodoro 30 g di burro 80 g di tarassaco e spinaci per la pasta Per la pasta 400 g di farina 4 uova intere Sale qb Procedimento Rosolare la cipolla con il burro, mettere l’anguilla e lasciandola colorire da ambo i lati, sfumare con il vino, aggiungere il concentrato, i piselli e il sale qb Incoperchiare e cuocere per circa 40 minuti Separare la carne dalla spina centrale e amalgamare con il fondo di cottura, tirare la pasta e formare i ravioli. Cuocerli e passarli in padella per 2/3 minuti

Post in evidenza
Cerca per Categoria
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2016 by Claudio Lavacca